sabato 30 maggio 2009

Le Parlamentine

Non c'è altro nome con cui si possano chiamare queste "quote rosa" o meglio fucsia, candidate addirittura al Parlamento Europeo ovviamente da Berlusconi per il Popolo delle Assurdità.
Parlamentine, Berlusconine, o magari PARLAMENTONZE, per rimanere un pò sulle rime...



Cerchiamo di svegliarci, almeno NOI elettori. Visto che, al netto di brogli, il voto è forse l'unico diritto che c'è rimasto, e proprio come il telecomando, lo stiamo usando proprio male, sopratutto negli ultimi tempi.
Se dalla parte del PDL ci sono candidature femminili OSCENE, di persone che non hanno neanche un passato da capo condominio, dall'altra, ci sono Uomini e Donne con la D maiuscola che rappresentano serietà, coerenza, vero attivismo politico.
Riflettete.
Ma tanto che lo dico a fare? Gli elettori di Berlusconi non sanno usare mica internet... se lo sapessero fare, non sarebbero elettori di Berlusconi, no? Perchè allora SAPREBBERO...

2 Commenti!! Fatti sentire!:

sR ha detto...

io non voterò mi dispiace
ho perso fiducia nella politica nostrana dall'avvento del PORCELLUM!

non delego a nessuno la mia sovranità

Anonimo ha detto...

CHE SCHIFO. Mi fa solo pena chi vota ancora PDL...

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia
Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates