mercoledì 9 gennaio 2008

Meteora della settimana: DEAD OR ALIVE.

Eccoci al consueto spazio settimanale dedicato alle meteore musicali. Spulciando tra i miei (mai) vecchi vinili ho ripescato questo grande gruppo, dalla spiccata fantasia e istrionicità, capostipite dell'elektropop, new wave e dance anni 80. Questo mercoledì infatti, si vola verso la Liverpool del 1980, quando Pete Burns e Steve Coy, decisero dar vita ad un gruppo che sarebbe rimasto essenzialmente un duo. I DEAD OR ALIVE.

La band, oltre la lead voice e il batterista (Burns e Coy appunto) ha visto alternarsi tanti altri componenti. Dopo il contratto con la Epic, nel 1984 i esce il loro primo singolo, You Spin Me Round (Like A Record), un hit che entrò nella Top Ten americana e raggiunse i primi posti un po' in tutto il mondo. Subito dopo questo successo, un altro brevissimo exploit con Brand New Lover, nel 1986, e il successivo declino. Da allora i DOA hanno continuato a fare musica, contando su una cerchia di fan non più così numerosa ma fedelissima. Nel 1995 Burns e Coy fanno uscire in Giappone l’album Nukleopatra sotto il marchio DEAD OR ALIVE, che per quell’anno sbanca totalmente le vendite e le classifiche. Questa è stata l'ultima volta in cui Coy ha fatto parlare anche di sè.
Perchè i
DOA erano sopratutto Pete Burns. Androgino personaggio che con la sua presenza scenica e l'ostentata ambiguità dei suoi gesti giovò non poco alla fortuna dei video musicali. E' cambiato tanto velocemente quanto veloce è stata l'ascesa (e la discesa) del suo gruppo.

E' il periodo dei gender-bender, ovvero di tutti quelli che in band di successo erano più delle FrontGirl che dei FrontMan, quindi anche il periodo dei Culture Club e di Boy George. Questo ovviamente ha generato una certa "rivalità" a chi era più femminuccia (ai miei tempi si faceva a gara a chi cel'aveva più lungo...mah... ), tantè che nonostante George fosse "nato" prima, Burns lo accusava addirittura di essere falso e di averlo copiato. Intanto, col passare degli anni, egli diventa sempre più una "Mrs. Burns", e cambia a tal punto che nel 2006 lascia la moglie, con la quale era sposato (e, lasciatemelo dire, che lo sopportava) da ben 25 anni.
Il 9 febbraio del 2006, in un'intervista su Channel 4, Pete e il suo boyfriend, Michael Simpson, hanno pubblicamente annunciato il proprio fidanzamento ufficiale, mostrando i relativi anelli, per loro realizzati dalla celebre designer Vivienne Westwood. Comuqnue, soltanto un giorno dopo l'annuncio ufficiale, Burns ha dichiarato la fine del fidanzamento, visto che Simpson non riusciva a gestire questo nuovo riconoscimento ufficiale con il pubblico.
Eccola, la coppia più bella del mondo...

Nel gennaio del 2007, Pete ha dichiarato di essere sul punto di fare causa al chirurgo estetico responsabile dell'operazione alle labbra andata male, per 1 milione di sterline.
Burns è stato arrestato nel mese di marzo, dopo una violenta discussione scoppiata tra lui e Simpson. Eh sì, perchè i due stanno in realtà ancora assieme, anzi, si sono sposati il 6 luglio scorso.

E, come sempre, ecco il video e il testo di YOU SPIN ME ROUND, 1984.



If I, I get to know your name
Well, if I could trace your private number, baby

All I know is that to me
You look like you’re lots of fun
Open up your lovin’ arms
I want some, want some

I set my sights on you
(And no one else will do)
And I, I’ve got to have my way now, baby

All I know is that to me
You look like you’re havin’ fun
Open up your lovin’ arms
Watch out, here I come

You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round
You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round

I-I got to be your friend now, baby
And I would like to move in just a little bit closer

All I know is that to me
You look like you’re lots of fun
Open up your lovin’ arms
Watch out, here I come

You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round
You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round

I want your love
I want your love

All I know is that to me
You look like you’re lots of fun
Open up your lovin’ arms
Watch out, here I come

You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round
You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round

I want your love
I want your love

You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round
You spin me right ‘round, baby
Right ‘round like a record, baby
Right ‘round, ‘round, ‘round (x2)

9 Commenti!! Fatti sentire!:

Carlo Ottavi ha detto...

salve,
Sono Carlo Ottavi il webmaster del sito Italiano dei Dead Or Alive/Pete Burns,mi è stato segnalato questo blog. Prima di tutto ringrazio per lo spazio dedicato a Pete Burns,devo pero' chiarire alcuni punti per dare un'informazione reale e priva di cialtronate.
Per cominciare la definizione di meteora ci sta come i cavoli a merenda o tuttalpiu' andava specificato meteora per il mercato musicale italiano (che è tutto un dire visto come sono gestite le informazioni musicali qua' da noi!). La carriera di Pete Burns è iniziata con la pubblicazione del primo vinile nel 1979 (quando ancora Boy George era bel lontano di sfornare dischi con i suoi Culture Club,quindi è errata attribuire a George l'anzianità della carriera). Tornando a Pete,come dicevo ha iniziato nel 1979 a pubblicare canzoni e con i Dead Or Alive (nati nel 1980) ha fatto uscire 8 albums e diverse raccolte (di recente la collaborazione con i Pet Shop Boys) da qui' la definizione di meteora è del tutto fuori luogo. Il contratto con la Epic/Sony avvenne nel 1982 (fino ad allora pubblicavano vinili attraverso etichette indipendenti),i primi singoli Epic/Sony sono usciti nel 1983 e il primo album "Sophisticated Boom Boom",solo successivamente usci' "You Spin Me Round (Like A Record)" estrattato dal secondo album "Youthquake".
Le infornazioni discografiche che sono state riportate nel blog sono superficiali e talvolta inesatte,prego quindi di evitare di scrivere quando non si sanno le cose o per lo meno informarsi dal sito ufficiale www.deadoralive.net
Per finire non è assolutamente in programma da parte di Pete presentare una sua linea di cosmetici.
Grazie.

Carlo Ottavi
Webmaster Of The Italian Dead Or Alive Website
http://www.geocities.com/carlo_doa

MySpace
http://www.myspace.com/carlo_doa

Gaetano ha detto...

Grazie per le segnalazioni MA:

1. E' chiaro che si parla di meteore per l'italia, sopratutto se si guardano le altre di cui ho parlato...

2. Le "cialtronate" sono state prese per lo più da wikipedia, controllare per credere.

3. Sulla data del contratto con la Epic non mi pare di aver accennato niente. Ho detto che dopo (ed è successo DOPO) c'è stato "you spin..."

Cancellero' le informazioni errate, e in ogni caso, se il myspace fosse stato indicizzato, sicuramente mi sarei affidato più a quello che a wiki.

marghe ha detto...

non so a voi ma pete burns negli anni'80 ricordava troppo bill kaulitz dei tokio hotel!!

Anonimo ha detto...

fate attenzione a wikipedia comunque chiunque ci può scrivere e si rischiano tavanate galattiche..

Anonimo ha detto...

carlo sei stato a matricole e meteore, quando venne pete?

Anonimo ha detto...

Secondo me,è una persona originale che non teme il giudizio altrui circa il suo aspetto e il suo modo di vedere le cose a lui circostanti:viva l'anticonformismo!

Anonimo ha detto...

Dire che lo stimo per lo spirito d'individualità, è poco! :) Grande Pete... e che voce!! ;)

Lunaselene ha detto...

Fantstico ....!il suo look punk-androgino mi ha letteralmente ipnotizzata!pete ha avuto il coraggio di venire fuori allo scoperto nonostante venisse aspramente criticato per il suo"essere eccessivamente sopra le righe"...Grande Pete!

Lunaselene ha detto...

Fantstico ....!il suo look punk-androgino mi ha letteralmente ipnotizzata!pete ha avuto il coraggio di venire fuori allo scoperto nonostante venisse aspramente criticato per il suo"essere eccessivamente sopra le righe"...Grande Pete!

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia
Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates