mercoledì 3 settembre 2008

Meteora della settimana: NEW RADICALS

E come (quasi) ogni mercoledì, su Rock(S)politik si torna a parlare di meteore musicali!! Il consueto spazio settimanale dedicato ai fenomeni più rapidi della musica stavolta è dedicato ai NEW RADICALS. Statunitensi, venivano considerati tra i migliori della scena alternative rock, nonostante il loro successo sia durato lo spazio di una stagione.
Successo di tutto un album che direi fondamentale per la storia del pop-rock anni 90, pieno di influenze "illustri" (Jeff Buckley, Stones..), trascinato da quella hit che li ha resi celebri in tutto il mondo. You get what you give.



Gregg Alexander, fondatore della band (nel 1997), all'epoca era un giovane di 28 anni che con convinzione, sparava su tutta quella musica "nuova" spesso troppo sopravvalutata: Hanson, Courtney Love... Lo stesso Gregg, in una intervista, disse:
"In You get what you give ho cercato di rappresentare questa attenzione spasmodica per le celebrità. Devo dire che quando arriva questa parte della canzone, il pubblico esulta. Probabilmente è quello che vorrebbero dire tutti, ma che non si sentiranno mai dire dai media: le cose vere, che ci riguardano, non quelle pagliacciate. Molti mi hanno detto: "Erano anni che non sentivo una canzone che parlava della realtà". Il rock viene manipolato. Troppa musica che non è fonte d'ispirazione, ma solo un prodotto artificiale. La cultura pop è ormai andata a sovrapporsi alla moda e all'industria. "Che macchina ti piace? Che musica ti piace? Come ti vesti?" Il mondo va in questa direzione. Noi non possiamo far altro che tentare di muovere lo sterzo leggermente verso la direzione opposta. E sperare che uno spettatore, un giornalista o un produttore, sentendoti, siano indotti a fare lo stesso
."

Pubblicato quindi nel 1998, il disco Maybe You've Been Brainwashed Too vinse anche il disco di platino, rimanendo per molte settimane nei primi posti di tutte le classifiche e conquistando il 30 posto in quella di Billboard.
Ma che fine hanno fatto i New Radicals? Visto che il resto dei componenti è stato sempre sotto l'ombra (anche economica) di Gregg Alexander, proprio lui, dopo lo scioglimento della band (nel 1999) ha continuato a scrivere canzoni per artisti come Santana, Ronan Keating e pensate, gli stessi Hanson che prima aveva sbeffeggiato in You get what you give, di cui segue qui il testo.

Wake up kids
We've got the dreamers disease
Age 14 we got you down on your knees
So polite, you're busy still saying please
Fri-enemies, who when you're down ain't your friend
Every night we smash their Mercedes-Benz
First we run and then we laugh till we cry
But when the night is falling
and you cannot find the light
If you feel your dream is dying
Hold tight
You've got the music in you
Don't let go
You've got the music in you
One dance left
This world is gonna pull through
Don't give up
You've got a reason to live
Can't forget you only get what you give
Four a.m. we ran a miracle mile
were flat broke but hey we do it in style
The bad rich
God's flying in for your trial

[chorus]

This whole damn world can fall apart
You'll be ok follow your heart
You're in harms way
I'm right behind
Now say youre mine

[chorus]

Fly high
What's real can't die
You only get what you give
Just dont be afraid to leave
Health insurance rip off lying FDA big bankers buying
Fake computer crashes dining
Cloning while they're multiplying
Fashion mag shoots
with the aid of 8 dust brothers Beck, Hanson
Courtney Love and Marilyn Manson
You're all fakes
Run to your mansions
Come around
We'll kick your ass in!
Don't let go
One dance left

[unsaid lyrics from liner]
Championed by a soulless media misleading
people unaware they're bleeding
No one with a brain is believing
It's so sad you lost the meaning
Never knew it anyway
Human natures so predictable
I'm a fool to do your dirty work whoa, whoa

3 Commenti!! Fatti sentire!:

Alexandro ha detto...

Alla fine si è arreso pure lui, o il suo modo di fare da superiore (rispetto alla robaccia che ci propongono) era solo un modo per attirare l'attenzione ?

Ros@ ha detto...

Questo spazio "quasisettimanale" dedicato alle meteore musicali è davvero interessante.
Ottimo lavoro, ragazzo!

marghe ha detto...

bella sta canzone! cmq ne avevano parlato dei new radicals e di questa canzone nel programma di mtv dedicato alle 100 migliori canzoni degli anni 90

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia
Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates