venerdì 30 gennaio 2009

La fine del mondo: 2012, 21 dicembre. Le profezie, la storia e il film.



Ebbene sì, pare che ci restino poco meno di 4 anni per fare tutto quello che non abbiamo fatto nella vita. Almeno, questo è quello che dicevano i Maya.
Dai calcoli di questo antico popolo, che a causa delle invasioni dei Conquistadores ha comunque già vissuto la propria apocalisse 450 anni fa, la "fine del mondo" avvenga proprio in questa "strana" data del 20-12 2012, secondo il loro calendario di 5.125 anni, che al contrario di quello gregoriano, quindi, ha una precisa fine.
Il calendario Maya sarebbe basato su venticinque diversi cicli. Il ciclo maggiore, o Lungo computo, dura esattamente 1.872.000 giorni (circa 5.125 anni): il ciclo attuale termina il 20 dicembre 2012 e il 21 dicembre inizia il nuovo ciclo. Tuttavia, non esiste alcuna prova archeologica che attesti che i Maya pensassero alla data del 21 dicembre 2012 come alla fine del mondo. Più che altro, ci si chiede cosa possa essere questo "nuovo ciclo", e come possa "finire" il vecchio!

Ovviamente su internet e non solo è scattato l'allarmismo generale sull'imminente apocalisse: c'è chi parla di disfattismo, di teoria del complotto, o semplicemente dell'ennesimo falso allarme, come fù quello del millennium bug o della prova dell'acceleratore lhc di Ginevra.
L'unico fatto è che la data del 20 dicembre 2012 coincide con il solstizio di inverno. Se si aggiunge l'ipotesi secondo la quale i Maya avrebbero indicato questa specifica data come finale perché coincide con l'allineamento del Sole con il centro della Via Lattea, cosa sostenuta poi anche da Nostradamus, tanto basta a seguaci di teorie new age e amanti ed esegeti di coincidenze catastro-millenariste a creare un fenomeno.

Citando le profezie, vengono subito in mente i due più letti profeti di tutti i tempi: Nostradamus e San Malachìa. Le loro profezie coincidevano proprio nel punto in cui si faceva riferimento alla fine del mondo, esattamente tre anni dopo l'elezione di un "Papa nero". E' chiaro che se per "Papa" intendiamo "persona molto influente in tutta la terra", il paragone con Obama è presto fatto. Ma per i più arguti, il "papa nero" è proprio Ratzinger, se si dovesse fare un ironico riferimento alla sua "inclinazione" politica... Ma sopratutto perchè il suo stemma cardinalizio, riporta due teste di moro.



E naturalmente sulla scia di questa "fobia", stanno fioccando libri di scenziati più o meno improvvisati, ma c'è da segnalare anche l'uscita del film sull'apocalisse del 2012, intitolato proprio... "2012", con John Cusack diretto da Roland Emmerich (Indipendence Day, The Day After Tomorrow). La pellicola è attesa in Italia per il 13 novembre 2009, e pare sia costato ben 300 milioni di dollari. Ecco il trailer.



Ah, se non dovesse verificarsi la fine del mondo il 21 dicembre del 2012, la prossima "data" da tenere d'occhio sarà il 2033, altro anno fatidico... per ovvi motivi.

6 Commenti!! Fatti sentire!:

Ale ha detto...

io non ci credo..
se il mondo finisce sarà solo per colpa dell'uomo..
perchè poi il 2033?

Gaetano ha detto...

Beh "gli anni di Cristo + 2000"!!! lo so che la cosa sfiora il comico ma è così!!
Anzi, rende perfino più credibile che sia nel 2012!

petrelli ha detto...

Ciao,scusa se vado fuori tema...
Vorrei farti leggere un post sul mio blog,e se ti va di associrati e pubblicare qualcosa di tuo su questa faccenda.
Http://petrelli.myblog.it

Anonimo ha detto...

Basta cose così,pretendiamo leggi,votiamo giuisto,lottiamo contro il nuclearegli inceneritori. IL papa non è altro che uomo,e come uomo viene preso per il culo e come papa non viene neanche calcolato.invece di mettere queste cavolate in rete mettete le pratiche giudiziare sui preti pedofili. rivoluzzioniamo il sistema possiamo farlo come prima di noi l'hanno fatto i partigiani HASTA LA VICTORIA SIEMPRE. sai quanti Gesù sono maorti per i loro ideali d'ugualianza? bhe leggete i libri di storia e noterete che Mazzini,Garibaldi,il CHE,Micca... non hanno niente di diverso da Gesù,anzi non vengono quasi presi in considerazione e han fatto molto di più e sono stati nominati meno o ricordati niente.
queste sono paure che alimentano i fondi delle destre e ci rendono immobili incapaci di reagire
nel presente perche si spera in un avento e intanto Silvio fà quel cazzo che vuole con la costituzione redatta dai partigiani.
non ci sarà nessuna fine del mondo e nessun giudizio universale,noi non saremo gli eletti ma sempre sottomessi perchè invece di pensare alla realtà eminente pensiamo ad una salvezza mistica ad un paradiso Bibblico ad una pace senza leggi.... basta mangiare Cartoni,svegliamoci non aspettiamo,ma sopratutto non combattiamo i mulini a vento,il nemico si batte con le elezioni,le leggi e gli emendamenti.prendiamo esempi dal resto d'europa perfavore,non aspettiamo qualcosa o qualcuno rincominciamo.

Anonimo ha detto...

oba non è un papa nero ma solo un grande uomo pronto a risollevare l'america dio mio tutti questi caaclismi terremoti maree cambi climatici o magnetici ma non vi rendete conto che sono solo buffonate della rete per creare allarmismo basta viviamo tranquilli pensiamo ai nostri figli ai nostri posteri e lasciamogli un mondo migliore non questa merda
ale da Pr

Odhinn ha detto...

Ho letto un'interessante intervista ai fondatori di un'agenzia che si interessa sul 2012.
Vi metto il link semmai a qualcuno interessasse approfondire:
http://www.butterfly2012.eu/intervista.php

Ciao.
Max

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia
Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates