lunedì 10 marzo 2008

Come non pagare il Canone Rai. DICIAMO BASTA!

Ultimo aggiornamento: 20 gennaio 2009.

Il canone RAI è una delle tasse più inutili che mente (dis)umana abbia potuto concepire. Almeno, lo è sicuramente da 10 anni a questa parte, e forse qualcosina in più, da quando è cresciuto l'accanimento degli Italiani nei confronti della televisione, perchè anche coloro che non guardano la TV (gente che, visto quello che c'è in ultimamente in TV, cresce in maniera esponenziale) sono costretti a pagarlo. Perfino chi si abbona a SKY, per usufruire di un servizio nettamente superiore a quello delle emittenti pubbliche, è costretto a pagare, e non può fare niente per disdire il canone, visto che con l'abbonamento alla "satellitare" ha dovuto per forza depositare i suoi dati.

In particolare il, "regio decreto" del 1938, da allora IMMUTATO, dice che la tassa è applicabile a tutti gli apparati atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive indipendentemente dalla qualità o dalla quantità del relativo utilizzo.
Radio, videoregistratori, apparecchi anche solo presi a noleggio, televisori portatili, e ovviamente personal computer, è tutto POTENZIALMENTE TASSATO o tassabile.
Rispetto all'anno scorso, ci sarà un ulteriore aumento, quindi bisognerà pagare 109 euro (ricordo che in lire, la cifra era di 100 mila lire). 109 euro assolutamente regalati a un'emittente che, dal punto di vista un "utente", sembra essere assolutamente manovrata dallo stato e da chi manovra quest'ultimo, con una DISINFORMAZIONE che fa paura e, tra l'altro, spazi dedicati alla pubblicità degni della peggiore rete privata. (guardate questo video del grande Marco Travaglio)



BASTA!!! ECCO COME NON PAGARE IL CANONE RAI. Legalmente, ovvio!
  • Quando si acquista un apparecchio "atto alla ricezione ecc...ecc..", non dare i dati personali al negoziante, cosa che si può fare invocando la privacy, o semplimente "minacciando" di non comprare più il dispositivo.
  • Non fatevi consegnare direttamente il televisore a casa, ma portatevelo via o fatelo consegnare a un parente/amico che già paga il canone.
  • Se avete fatto tutto questo o per qualsiasi altro motivo NON DOBBIATE pagare il canone, ignorate qualunque lettera dalla RAI o chi per lei, soprattutto se non sono Raccomandate. Qualche volta quei simpaticoni prendono a caso l'elenco dei redisenti, guardano quelli che non hanno abbonamento, e nella speranza di "stanare" qualche INFEDELE, ci provano.
  • Se vi vengono a cercare a casa, senza un regolare permesso e/o mandato NON POSSONO in alcun modo varcarne la soglia. (Un Giudice, tra l'altro, non firma spesso mandati tanto inutili)
Piccola parentesi: spesso noi consumatori ci troviamo con le spalle al muro, siamo quasi obbligati a pagare per non avere. Una delle cose positive di internet, è che proprio noi fruitori di servizi possiamo commentare liberamente ciò che non ci va bene, o ciò che ci piace di più. Possiamo anche avere accesso a diversi canali, gratuitamente. Ecco alcuni dei i migliori servizi che la rete offre:
  1. Altroconsumo, la prima e più diffusa associazione di consumatori in Italia. Tra l'altro, per chi si iscrive (gratis), due mesi e due regali in omaggio.
  2. Ipsos Italia. Sondaggi e opinioni dei consumatori.
  3. Mondo di Opinione
  4. Live Player:Guardare Canali TV liberamente e gratuitamente.


Se invece già pagate l'abbonamento RAI, ci sono due possibilità per far cessare questa estorsione.

  • Cessione del televisore a terzi (magari a chi paga già il canone, visto che la tassa fortunatamente non si basa sul numero di apparecchi posseduti): compilare la cartolina D (B se è recente) precompilata allegata al libretto di "abbonamento" nella parte 1 indicando i dati del nuovo possessore o detentore, ed inviarla SENZA BUSTA in Raccomandata con Ricevuta di Ritorno entro il 31 Dicembre.
  • Sigillazione del Televisore: Vaglia Postale Interno indirizzato a S.A.T. - CASELLA POSTALE 22 - 20121 TORINO indicando la causale "diritti per spese chiusura apparecchio televisivo, ruolo n. XXXXXXX"
    Il numero di ruolo è indicato nel libretto di abbonamento e nei bollettini di pagamento del canone. Compilare la solita cartolina D (B se è recente) allegata al libretto di abbonamento nella parte 2, indicando il numero del Vaglia, la data del Vaglia e la data, firmate e fate una fotocopia, inviate la cartolina in Raccomandata con Ricevuta di Ritorno senza busta, almeno qualche settimana prima del 31 Dicembre. Conservate la ricevuta della Raccomandata e la fotocopia.
    Dopo aver ricevuto la cartolina di ritorno, spedite in Raccomandata con Ricevuta di Ritorno il libretto di abbonamento, togliendo le ricevute dei versamenti che avete pagato negli ultimi 10 anni.
In quest'ultimo caso, la cosa tragicomica sta nel fatto che difficilmente verranno poi a sigillarvi l'apparecchio! L'operazione di "suggellazione" prevista dalla legge consiste nel fatto che la Guardia di Finanza dovrebbe direttamente venire (senza per forza entrare in casa, come dicevo prima) e sigillare la tv in un sacco. Ma penso che allo Stato, probabilmente conviene di più un televisore acceso, tramite il quale il controllo informativo dei "sudditi" può avvenire, che uno sigillato.
Molti poi, nelle raccomandate, specificavano di volere il solo sigillo per i programmi RAI, ma queste venivano rifiutate. Strano, perchè questa è una cosa LEGITTIMA in un paese che si dice essere democratico, sopratutto se consideriamo il fatto che nessuno (con referendum o altro) a "chiesto" alla RAI di trasmettere.
Ma per la famosa legge del 1938 ancora in vigore, come dicevo, basta possedere un ricevitore.

Personalizza il tuo vino

Ho parlato in questo post di "libretto di abbonamento". In molti non lo possiedono. In entrambi i casi, ECCO UNA UTILE PAGINA dove viene spiegato come agire in presenza del libretto o meno.

Molti degli utenti del blog scrivono per problemi legati alla visita del famigerato funzionario RAI: grazie a un attento lettore, ho scoperto un'interessante pubblicazione dell'ADUC, su come agire in questi casi:

Visita a domicilio di un funzionario Rai. Questi chiede di entrare in casa per controllare se esistono apparecchi televisivi. Alla fine della visita consegna un cedolino per il pagamento del canone/tassa e chiede una firma per ricevuta. Ma attenzione: quella firma non e' per ricevuta del cedolino, ma una vera e propria dichiarazione in cui si ammette di avere una Tv. Sulla base di questa firma, la Rai intimera' il pagamento del canone, con minaccia di pignoramenti, fermi amministrativi, ecc.
Come difendersi
1. il funzionario Rai non ha alcun diritto di entrare in casa di un privato cittadino. Lo possono fare solo le forze dell'ordine su mandato dell'autorita' giudiziaria. Pertanto, si potra' invitare il funzionario Rai ad andarsene. Se insistesse, chiamare il 113.
2. Non firmare MAI tutto cio' che e' offerto da un funzionario Rai. Ritirare eventualmente il cedolino, qualora il funzionario insistesse, e farne l'uso che si crede (segnalibro, carta da riciclare, ecc.).
3. Per i cittadini piu' indignati. Se possibile, invitare un testimone ad assistere alla conversazione con il funzionario. Quando e se chiedera' la firma "per ricevuta" del cedolino (nascondendo il fatto che in realta' vi spinge con l'inganno a firmare un'autodichiarazione di colpevolezza), fare un esposto alla Procura della Repubblica (il testimone potra' corroborare questa versione dei fatti).

Gli altri consigli li trovate a cliccando QUI.

326 Commenti!! Fatti sentire!:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 326   Nuovi›   Più recenti»
Osteria dei Satiri ha detto...

consigli molto utili per un canone inutile!

Max

Melina2811 ha detto...

E' già da un pò che non faccio il solito giretto a salutare gi amici. Ciao da Maria

Anonimo ha detto...

Grazie per queste dritte!!! peccato che il termine sia già scaduto, ma al prossimo mi farò trovare preparato!! eheh

Rossimario ha detto...

Ciao a tutti!

Sono perfettamente d'accordo sull'assurdità del canone RAI ma alcune informazioni nell'articolo sono inesatte.

1)Non si paga il canone per la radio.

2)Al momento non si può dire con certezza che sia debba pagare il canone per apparecchi diversi da televisori o qualsiasi apparato che contenga ricevitori radiotelevisivi.
La RAI sostiene che anche i PC e altre "apparecchiature multimediali" siano da ritenersi "adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive" ma è solo la loro opinione. AL MOMENTO non esiste alcuna disposizione che chiarisca quali apprecchi rientrino nella categoria "adattabili alla ricezione...".

3)La legge parla chiaro: se detenete apparecchi "atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive" siete tenuti a pagare l'imposta...

Quindi non è vero che è legale non pagare il canone se avete la TV.

Se invece ritenete di non possedere "apparecchi atti o adattabili" il discorso è diverso!
[bisogna stare mooolto attenti a quello che si dice!].

3)Non è necessario possedere il libretto: si può fare tutto semplicemente redigendo le domande in modo adeguato e inviandole per raccomandata A/R.

4)Credo (ma dovrei informarmi meglio) che sia possibile chiedere la "disdetta dell'abbonamento TV" anche senza cessione o suggellazione potendo produrre un documento (ad esempio dell'Azienda locale per il trattamento dei rifiuti urbani) che attesti che il vostro televisore è stato demolito e riporti con esattezza la marca e il modello. La domanda dovrebbe contenere anche una dichiarazione che il TV demolito era l'unico in vostro possesso.

Gaetano ha detto...

Il decreto è APPLICABILE, appunto, su qualsiasi apparecchio, ma di fatto non lo si fa.

Non ho specificato in effetti, se la tassa sia applicata già sui PC, in effetti ANCORA non è così.

Poi io non ho detto che E' LEGALE non pagare il canone! Ho solo detto IN CHE MODI NON PAGARLO, LEGALMENTE!!
TI condraddici se prima dici che AL MOMENTO non esiste alcuna disposizione per gli apparecchi "atti o adattabili" e poi dici che bisogna pagare comunque!

rossimario ha detto...

Caro Gaetano,

mi dispiace il tono con cui rispondi… Il mio intervento non voleva essere in nessun modo un attacco a te o a quello che dici: io sono il primo a non pagare il canone inquanto non in possesso di “apparecchi atti o adattabili”. Volevo semplicemente mettere a disposizione le mie competenze visto che per l’attività che svolgo sono molto informato sulla questione.

Detto questo, a costo di passare per puntiglioso, ti preciso che:

- Il Regio decreto in quanto tale ha forza di legge e quindi si applica.
La questione è meramente interpretativa:
se è chiaro che per “apparecchi atti” si debbano intendere tutti quegli apparati che permettono effettivamente di ricevere la TV, non è altrettanto chiaro che cosa si debba intendere per “apparecchi adattabili”, quindi, in mancanza di chiarimenti, credo sia giusto che le persone che detengono apparecchi che non è inequivocabile se appartengano o meno a quest’ultima categoria non paghino il canone.

- L’unico modo per “non pagare il canone, legalmente” è non possedere “apparecchi atti o adattabili”.
Questo dice la Legge, ovviamente una volta che si è correttamente informati di questo ognuno può liberamente scegliere di regolarsi in base a ciò che ritiene opportuno.

La frase “bisogna stare mooolto attenti a quello che si dice!”, che avevo scritto affettuosamente (visto che sostanzialmente la penso come te), voleva solo essere un invito a dire le cose in una forma che non possa permettere a Qualcuno di accusarti di istigare ad un comportamento illecito.

Non vedo nessuna contraddizione in quello che ho scritto. Naturalmente sei libero di pensare e fare quello che vuoi ma non prendertela con chi non ha nulla contro di te, comunque spero che stavolta ci siamo capiti…

Peace & Love

Gaetano ha detto...

Questo blog è apertissimo ad ogni consiglio... come dovrei modificare la parte interessata nell'articolo?? Onde evitare tali accuse?

rossimario ha detto...

Scusa il ritardo con cui ti rispondo... Direi che il titolo com'è ora vada bene. Basta che tu tenga presente quello che ho scritto precedentemente.
Informare la gente del fatto che se non si è mai pagato il canone e non si detengono apparecchi atti o adattabili* non si deve pagare il canone o spiegare in quali modi potersi disfare del televisore (o 'neutralizzarlo') per liberarsi successivamente dell'imposta RAI è sicuramente legittimo.

*sugli apparecchi adattabili poi c'è da dire (ma è solo la mia opinione) che finché il Ministero competente non chiarirà quali sono gli apparati afferenti a questa categoria, difficilmente la RAI potrà pretendere il pagamento del canone per il possesso di essi.

Michele ha detto...

se la rai non mi ha mai mandato raccomandate ma solo posta prioritaria, posso sostenere di non aver mai ricevuto nulla?

Gaetano ha detto...

Assolutamente sì, visto che non hai dovuto firmare per presa consegna.

Anche se in ogni caso loro "sanno" a chi inviano le lettere, quindi se continui a non pagare, c'è la possibilità che ti mandino sì una raccomandata, e stavolta con gli arretrati. E là non potrai + fare niente.

Credo che il metodo della (finta) cessione del televisore a terzi (che già pagano il canone, ricordo) sia la soluzione migliore.

rossimario ha detto...

Se non hai mai pagato il canone, non esiste prova che tu possieda la tv (tipo abbonamento a pay-tv), e allo stesso tempo non hai mai dichiarato il possesso
è meglio rispondere con una diffida per raccomandata AR anche alle lettere ordinarie, questo perché se fornisci subito elementi che permettano loro di chiudere la pratica (dichiarazione di non essere in possesso di apparecchi atti o adattabili) generalmente smettono di rompere le scatole per un bel pò di tempo.
Se non ti trovi nelle condizioni di cui sopra è diverso, ma non mi addentro nella questione.

Ciao a tutti.

Leonardo ha detto...

Salve a tutti,

da un anno risiedo in una abitazione dei miei genitori, che hanno sempre pagato il canone RAI. Proprio qualche settimana fa mi è arrivata una lettera della RAI con oggetto "Abbonamento TV" recante questo:

Egreg. Signor ...

Le comunichiamo, per conto dell'Amministrazione Finanziaria-Sportello Abbonamenti TV, che il suo nominativo, all'indirizzo su indicato, non risulta presente negli elenchi degli abbonati alla televisione.
Qualora fosse già abbonato alla televisione, a nome proprio o di un suo familiare convivente appartenente al medesimo nucleo familiare, oppure avesse individuato errori nell'intestazione o nell'indirizzo o inesattezze dia ltra natura, la preghiamo di non tener conto della presente lettera e di compilare l'allegato questionario preaffrancato.
In caso contrario, le ricordiamo che la detenzione di uno o più apparecchi televisivi, comporta l'obbligo del pagamento del canone alla televisione, come da legge.... ecc.
Nel caso in cui, pur avendo il televisore, non avesse ancora provveduto al pagamento del canone, potrà versare l'importo di euro 30,12, dovuto per il periodo ottobre-dicembre 2008, utilizzando il bollettino di cc in allegato.

Le ricordiamo che il canone televisivo ha natura giuridica e che il mancato pagamento ..ecc.
-----------

L'abitazione in cui mi trovo è dei miei genitori ma da un anno è la mia residenza.
Ovvimente i mei genitori pagano il canone per l'altra abitazione e quindi fino a un anno fa il canone rai risultava pagato anche per l'abitazione dove ora mi trovo.
Come mi devo comportare in questo caso?
Devo pagara comunque i 30 euro e poi inviare la disdetta?
Grazie
Leonardo

Gaetano ha detto...

Come già scritto nel post, a volte la Rai manda lettere "a caso" per stanare gli infedeli, non a caso citano i "familiari".

Quindi io propenderei per la compilazione del questionario, che devo dire, non conosco. Se non ci sono clausole che prevedono la "sincerità" nelle risposte, mi regolerei su COSA rispondere.

Vedo due possibili soluzioni. Pagare i 30 euro che sono COMUNQUE ormai addebitati e poi procedere con i metodi sopra elencati per non pagare più il canone (cedere il televisore agli stessi genitori che già pagano, ad esempio).
Un'altra alternativa è, se la lettera NON E' una raccomandata, ignorare tutto. Il rischio maggiore è un sollecito con una piccola mora, e in quel caso, basta procedere come sopra.

Anonimo ha detto...

Se la rai vi manda lettere fate come me, sono 10 anni che le metto direttamente nella spazzatura e non è successo mai niente, sono anche venuti e io niente, sulla porta di casa, non li ho fatti entrare naturalmente ho dichiarato di non possedere un televisore e questo gli deve bastare. Niente di niente non pagate e non rispondete...mai

Anonimo ha detto...

Un'oretta fa è venuto un funzionario dell'agenzia delle entrate in persona e mi ha invitato ( a mia moglie perchè io non ero in casa) a pagare 21,46 € per novembre e dicembre. Le ha fatto firmare un foglio sul quale c'è scritto testualmente "Per la datenzione del TV in suo possesso, il sottoscritto, è stato informato di versare l'importo sopra indicato, non avendo ancora provveduto a contrarre il relativo abbonamento" e le ha lasciato il bollettino.
Sembra che tutto sia nato dall'acquisto e attivazione di Mediaset Premium...che mi consigliate?????

Anonimo ha detto...

Il guaio è stato firmare quel foglio. Loro dicono appunto "non avendo ancora contratto l'abbonamento"!
Quindi questo, come fu il mio tempo fa, è uno di quei casi in cui viene pescata la gente a caso, sperando di stanarli, come giustamente viene detto in questo blog.

Dicevo che a me è capitata una situazione analoga, e ho provveduto alla disattivazone di SKY (avevo sky nel mio caso), e alla "cessione" della TV. Facendo tutta la trafila.

Se lasciare i dati per la tv digitale o satellitare non fosse obbligatorio, sarebbe tutto molto più facile.. ma guardacaso non lo è...

Flavia

Anonimo ha detto...

Grazie Flavia......morale della favola.....a luglio prossimo scatta le due lettere raccomandate
1. Disattivazione Premium
2. Cessione della TV

Michele

claudia ha detto...

...è successo pure a me martedi scorso!! Fatalità stavo uscendo di casa e ho accolto il tizio della rai sotto al portone. Mi ha chiesto se avevo una tv ed io ho prontamente risposto di no, che guardavamo solo dvd (avevo con me mio figlio di 6 anni che x fortuna ha taciuto)con il pc ed un lettore portatile.Ha detto che anche il pc,anche se nn ha la scheda tv è cmq adattabile e che x qt devo pagare xk a detta sua tutti in casa oggi hanno una tv!! Mi ha anche chiesto se avevo cambiato residenza xk nn risultavo li, certo! ho detto, sono separata! ma saran cavoli miei!! e se mio marito, ex, pagava il canone.. la morale, pur avendo io negato mi ha fatto un bollettino di 21euro, fino al 31 dicembre e mi detto che devo pagarlo entro 7gg...altrimenti, nn ho capito xk dal nervoso nn ascoltavo più!! NN ho firmato nulla. Un bollettino,dello stesso importo è stato lasciato nella buca delle lettere della sig di sotto.C'è da dire che ho fatto una promozione con sky che mi è durata 3 mesi adesso nn è più attiva...ora sono un po' indecisa.. devo cedere, dato che nn navigando nell'oro nn vorrei trovarmi una cartella esattoriale da migliaia di euro da pagare...o dura e pura??!!

Gaetano ha detto...

Beh "migliaia di euro" non mi pare possibile...
In ogni caso se la persona della rai non è un pubblico ufficiale, o non ha carica simile, NESSUNO (anche in altre situazioni) è OBBLIGATO a dare informazioni personali!!

Fossi in te non pagherei assolutamente il bollettino, alla peggio mi arriva una mora, ma non certo nell'ordine delle migliaia di euro...

Anonimo ha detto...

salve a tutti ,
oggi alle 12,55 davanti al portone di casa mia ho incontrato un funzionario della rai. Mi ha chiesto come mi chiamavo, dopo si è presentato e mi ha compilato il bollettino di importo pari a euro 66,88, mi ha lasciato il bollettino e la copia per l'utente e mi ha fatto firmare per avvenuto contatto. beh, in quel momento ho firmato e quando mi sono resa conto di tutto era già troppo tardi. Ho tel. alla rai e una tizia ,molto antipatica, mi ha risposto che debbo pagare perchè si tratta di una tassa sul possesso anche se non lo uso se non per guardare i dvd. A tal proposito vi chiedo come posso far vedere i dvd ai miei figli (1 volta a settimana 1 film!!!) visto che la tizia mi ha anche precisato che il possesso di 1 pc è soggetto a tassazione. ma questa è pura follia! io sapevo del canone rai e non canone legato al possesso di tv, pc , radio , ecc. pensavo quindi di tel alla finanza e farmi piombare il televisore , ma prima di combinare altri pasticci vorrei per favore delucidazioni a tal proposito. piombare il televisore per non pagare il canone significa che non vedrò i tre canali della rai? noi comunque non vediamo la tv perchè è solo spazzatura per grandi e piccoli!
grazie

Gaetano ha detto...

E' tutto spiegato nel post, ma basta leggere gli altri commenti per capire meglio come agire.
Secondo me la soluzione migliore è sempre la cessione del televisore a terzi.

rossimario ha detto...

Per Leonardo (commento del 13 novembre):

Non procederei assolutamente come dice Gaetano.

Tu non sei mai stato intestatario di un "canone" e loro non hanno nessuna prova che tu possieda la TV. Ti informano soltanto (con il loro tono inquisitorio) che nel caso tu la possedessi dovresti pagare.

Quindi se come mi sembra di capire sia il tuo caso [;-)]non la possiedi sicuramente NON devi pagare,
in più io ti consiglierei di mandar loro una raccomandata A/R dove precisi che non sei in possesso di apparecchi atti o adattabili e quindi non paghi.
Credimi con i 2,58 euro della raccomandata A/R ti risparmi diverse seccature...

Non capisco perché molti si facciano problemi a rispondere che non sono in possesso alla prima lettera ricevuta (anche ordinaria), bloccando sul nascere la pioggia di avvisi.

Ciao ciao.

Gaetano ha detto...

Infatti io nella mia risposta ho avallato diverse soluzioni possibili.
Anche se non credo che basti una raccomandata dove si dice "io non ho la tv"... sennò tutti farebbero così!

Anonimo ha detto...

Salve a tutti , oggi mi è stato recapitato per posta una lettera rai avendo come oggetto ABBONAMENTO TV.Premetto che circa 15 giorni fà un loro incaricato si è presentato sotto casa dicendo a mia moglie che dovevamo pagare il canone e ci ha lasciato un bollettino di 21 Euro.Io come utente non ho mai pagato e non vorrò mai pagarlo a causa che mi sembra una tassa ingiusta,quindi volevo chiederti come debbo comportarmi e se il caso di fare una diffida.Saluti grazie

Gaetano ha detto...

Leggi i commenti precedenti, ci sono molti casi simili al tuo.

Anonimo ha detto...

ragazzi e se da quest'anno non lo volessi piu pagare questa tassa inutile... a cosa vado incontro

paolo ha detto...

vorrei solo segnalarti il fatto che il programma webmediaplayer da te segnalato è pieno di spyware, fossi in te lo farei notare.

Gaetano ha detto...

Provvedo subito alla cancellazione del banner, capirai che ovviamente non potevo saperlo!

rossimario ha detto...

Per Gaetano (4 dicembre)

Ti garantisco che SE non si è mai stati intestatari di un "canone", non esistono prove del possesso di TV, e nella raccomandata A/R ci si attiene ai termini di legge senza contraddirsi è proprio così, lo dico anche per esperienza diretta...

E' proprio per questo che non capisco perché la gente non lo faccia normalmente :-)

Credimi, sono molto bene informato.

Facendo come ho detto per un paio d'anni tutto tace, poi riparte tutto da capo (in ogni caso riscrivono sempre a chi "non risulta nell'elenco abbonati").
Qualche sede RAI regionale è più accanita ed è cmq loro facoltà disporre controlli, ma nulla di più.

Gaetano ha detto...

Io invito sempre chi vuol fare domande in proposito, a leggere i commenti, e quindi anche le esperienze e i consigli dei lettori, come questo tuo ultimo.

Grazie per le tue precisazioni.

Anonimo ha detto...

stamattina ho ricevuto la visita di un incaricato rai, io non ho firmato niente facendo finta di esserela donna delle pulizie e di non essere stata autorizzata nè a firmare nè a ritirare niente, Lui ha cmq lasciato il bollettino di pagamento e anche se non è entrato ha visto la parabola nel giardino che devo fare pagare?

Anonimo ha detto...

Ciao, stamattina ho ritirato una raccomandata in posta dove mi e' richiesto di pagare 1500 euro per 3 anni di arretrati di canone rai.
La raccomandata arriva dalla societa' equitalia esatri.
Sono a questo punto obbligata a pagare?
grazie saluti
chiara

Gaetano ha detto...

3 anni di arretrati di canone rai non supererebbero i 350 euro!!
A meno che non hanno calcolato una mora assurda!!
Vai immediatamente dall'avvocato, è quello che farei anche io in un caso del genere.

Anonimo ha detto...

salve,
anch'io vorrei non pagare piu' il canone visto che i soldi mancano sempre di piu',lo pago da circa 7 anni,ho acquistato la tv ma se non ricordo male non intestata ha me,comunque nel 2002 sono venuti a casa e mia moglie fincendo che era mia figlia ha detto che noi non stavamo a casa,e lui a risposto solo "di che siamo passati quelli della rai" era novembre ed io da "fesso" a gennaio ho pagato il canone,
sono residente e propretario, quindi come faccio??
suggellazione o cessione?
ho due bambine quinde teoricamente se verranno potranno dire tipo" ma i bambini non vedono la tv"
ho un pc ma senza internet,
ho un dtt acquistato su internet e spedito ha casa' ma senza abbonamenti a paytv,
in passato ho avuto un digitale sat ma senza abbonamento.
mi consigliate voi
vi ringrazzio anticipatamente e sono daccordo con voi pago quello che vedo
pago ici se ho casa
pago il bollo se uso la macchina e non se la posseggo come era in passato

Anonimo ha detto...

Ma il fatto è che il CANONE dovrebbe non essere pagato A PRIORI!!
Come giustamente sottolineato nell'articolo, nessuno ha "chiesto" alla RAI di trasmettere!! E poi sinceramente, con tutta la pubblicità che fanno!!

Comuque all'ultimo che ha scritto consiglierei vivamente la cessione a chi già lo paga.

Anonimo ha detto...

Sono fregato.
Ho visto che qualcuno ha detto che sarebbe meglio fare tutte le pratiche qualche settimana prima della scadenza. Io volevo disdire tutto all'americana, con una comunicazione. Adesso, per paura di dover pagare un avvocato, sono costretto a pagare e a scegliere il male minore. E pensare che ho dovuto rottamare l'auto perchè non potevo mantenerla e devo ancora pagare gli ultimi 120 € di bollo...

Anonimo ha detto...

io pago il canone rai ma abitando in una zona montuosa della liguria vedo solo con il satellite ma nonostante pago le trasmissioni mi vengono criptate ugualmete non lo trovo giusto cosa devo fare???? sono veramente inc.... quando mi rubano i soldi

Anonimo ha detto...

e una vergona che la RAI ci continua afar pagare il canone dove gia per se stessa prende soldi con pubblicita e sponsor ....fanno trasmissione a premi con i soldi di noi contribuenti E NOI PAGHIAMO e bravarai invece di far come fa i canali mediaset che e un esempio tanto di capello almeno loro non ci spennano con canoni .....vergognaaaaaa

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
Qualcuno potrebbe chiarirmi questo caso:
Canone Rai mai pagato, richieste varie della Rai di pagare con numero abbonamento MAI RICHIESTO, compresa cartella esattoriale di equitalia con richiesta di canoni arretrati.
Io ho solo il PC....come mi devo comportare?Non ho mai avuto la TV quindi non posso fare suggellazione o cessione a terzi, e cmq in ogni caso non voglio pagare i canoni precedenti che mi chiedono!
Please help!

Gaetano ha detto...

In questi casi è ovvio che bisogna denunciare la cosa e fare causa. Quantomeno rivolgersi al proprio avvocato se non intentare una vera e propria denuncia per non giustificato addebito.

Magari l'ex proprietario della casa aveva la tv, non aveva mai pagato, e nel lasciare l'appartamento ha portato gli apparati con sè.
E' la prima spiegazione che mi viene in mente.

Alegio PU ha detto...

Ciao a tutti, trovo questo forum bello carico !!
Ed anche c'è qualcuno che sa notizie davvero alla grande...
Lo scorso Ottobre ha fatto visita un funzionario dicendo che aveva un bollettino da consegnare....morale della favola scesi sotto casa arriva la fregata...mostrano il tesserino Rai, ed impreparati della sorpresa, tra una cosa ed un'altra riescono a fare firmare il bollettino a mia moglie. (bollettino per mesi Ottobre, Novembre e Dicembre €30,12) Erano già 2 anni che ricevevamo lettere ma finivano regolarmente nel bidone!!
Domanda: ora cosa devo fare secondo voi, posso evitare di pagare oppure una volta firmato non è più possibile tornare indietro.
I mesi che mi avevano chiesto ancora non li ho pagati !!
Aiuto please...grazie AleGio

Gaetano ha detto...

Preciso che questo è un BLOG e non un FORUM :)
E' quindi uno spazio web, in questo caso del sottoscritto, simile a molti altri più o meno "personali".
Specificatamente in questo blog, si trattano scavariati temi spesso anche diametralmente opposti.
Trovano quindi spazio anche articoli (chiamati "post") di pubblica utilità, notizie musicali, politiche, elogi, esasperazioni, inchieste e consigli utili ai consumatori in genere.
Come trovano spazio e sono graditissimi i loro commenti, consigli e quant'altro. :)

Questa è una piccola premessa riferita ai tanti che leggono questa pagina. Purtroppo molti ancora non conoscono l'esistenza e sopratutto la POTENZA dei BLOG e sopratutto di YOUTUBE. (se fosse così in italia avremmo ben altra classe dirigente politica)

Risponendo ad AleGio , ripeto la stessa cosa che ho ripetuto in altri commenti. Ci sono altri casi molto simili, quindi scorrete nei commenti per trovare le risposte.

In questi casi, spesso, non si sa come i funzionari agiscano DOPO la firma. Perchè una cosa è una sigla, ma se questa è accompagnata da un numero di documento o altro, è diverso.
Io non pagherei.
Nell'alternativa pagate i 30 euro e poi disdicete l'abbonamento nelle modalità indicate nell'articolo.

Anonimo ha detto...

ciao...anch io vorrei aiuto e consiglio!!!
la situazione e questa,da due anni ho la casa co-intestata,ma il canone e ancora a nome di mia mamma...lascio le cose cosi e provo a fare come avete gia piu volte spiegato per non pagarlo o posso ovviare a un altra soluzione piu semplice???inoltre ho appena attivato un pacchetto con l ADSL e HOME TV compresi...questo e un ostacolo????
GRAZIE IN ANTICIPO!!!!!

Anonimo ha detto...

Salute a tutti.
L'italia è un paese del 3° mondo.
Alla treasmissione di capodanno da Rimini di RAI1 l'ospite Alan Sorrenti ha cantato in playback (si vedeva benissimo).
Pago il canone si, è vero, ma lo vorrei pagare per avere una TV come la BBC, seria e senza mignotte o mafiosi vari a condurre programmi.
Intanto olio il revolver che ho comprato nell'attesa della sommossa popolare...dopodichè, quando sarà il momento, andrò alla sede locale della RAI TV e farò fuoco su tutti quelli che escono dalla porta...e affanculo!

michele ha detto...

Ciao a tutti,
non credo che usare il revolver sia la soluzione e credo che l'amico del post precedente stesse ironizzando (spero!!!).

A mio avviso bisogna fare come nel Karate e cioè usare la forza dell'avversario a proprio vantaggio!!! Mi spiego.

In questi giorni, gira un servizio di "striscia la notizia" in cui si vede questa o quella attrice, presentatrice, soubrette etc etc sfoggiare tutta una serie di gioielli per i quali fanno da testimonial.

Bene sembra che a detta del garante questo sia un comportamento illegittimo in quanto si tratterebbe di pubblicità occulta.
A me sembra che questa invece possa essere la soluzione ovvero se queste società trovano troppo oneroso spendere in pubblicità vera al punto da trovare ogni mezzuccio per fare quella occulta allora non sarebbe bene promuovere una campagna in cui la pubblicità viene fatta pagare la metà così da aumentare il numero degli sponsor che circolano in televisione? A me non dispiacerebbe vedere le sudette con le tette di fuori pur di promuovere qualcosa ne tantomeno con una megascritta sulla maglietta etc etc. L'importante è NON PAGARE IL CANONE.

michele ha detto...

... mi riaggancio a quanto scritto sopra nel post precedente.

Il fatto di far pagare meno la pubblicità agli sponsor si tradurrebbe in maggiori introiti per le casse RAI tanto da poter eliminare "finalmente" l'odiato canone.

Scusate ma trovavo doveroso concludere il sudetto post.

Saluti

Anonimo ha detto...

Caro Gaetano, riguardo a internet e all'eventuale pagamento del canone, ecco cosa ho trovato:
2. Contrariamente a cio' che dice la RAI, il canone/tassa lo si deve pagare solo per il possesso della televisione o di un computer con scheda Tv (ovvero, dove vi sia una scheda che permette l'allaccio diretto dell'antenna tv al computer). Ignorare pertanto la richiesta per il possesso di un computer solo perchè connesso ad internet, di un videofonino, et similia.

riguardo ad avvisi di pagamento del canone:
3. Se la lettera della RAI è stata recapitata per posta ordinaria, si puo' ignorarla.

Nel mio caso, io purtroppo pagavo l'abbonamento. Ora però ho cambiato casa (da aprile 2008) e non ho la tv, solo internet. Non solo, ma la tv non la guardavo MAI nemmeno quando pagavo l'abbonamento.
Mi è arrivato l'avviso di pagamento della rai per posta ordinaria.
Mi suggerisci di ignorarlo?
O di mandare una raccomandata in cui dico di non avere la tv in quanto ceduta a terzi? Terzi che tra l'altro non sono più ritracciabili: l'ho regalata alla mia ex filippina che non so dove sia, credo nelle filippine...)
o di mandare la raccomandata solo in seguito a un'eventuale ulteriore richiesta della rai?
Se dovesse venire un funzionario io non lo faccio entrare, visto che non sono tenuta. Non vedo perché dovrebbe scocciarmi per il possesso di un pc. Giusto?
so che potrei pagare per queito vivere. Ma mi innervosisco sempre di più all'idea, non è giusto... Non vorrei però ricevere delle multe.
Grazie meille della disponibilità.

Gaetano ha detto...

Una multa per queste cose IN OGNI CASO non supererebbe la cifra stessa del canone più la sopratassa.... in ogni caso, come giustamente hai puntualizzato, IGNORARE tutto.

Marco ha detto...

Ciao,

Grazie 1000 per la tua risposta Gaetano, il problema è che cercavo di non coinvolgere l'avvocato per non dover pagare anche quello.
Il mio caso è diverso dagli altri perchè io non ho la TV, quindi non posso e non voglio fare la cessazione del contratto, voglio solo dire alla Rai che non l'ho mai avuta e che per questo rifiuto tutti i loro addebiti.
Secondo te lo posso fare anche senza l'intervento dell'avvocato?
Grazie
Marco

Gaetano ha detto...

Beh ma penso che una causa per non giustificato addebito, vincendola, copra anche le spese legali...
Il fatto che è, alla fine, CHI HA il tempo di mettersi in queste cose?? E quindi molti preferiscono pagare...

COmunque prova a chiamare l'assistenza della rai al 199123000 (ovviamente un numero a pagamento -___- ) Altri numeri li trovi sul televideo, l'elenco, o internet.
A limite fai una raccomandata sempre con ricevuta di ritorno.

Anonimo ha detto...

ma se io mi faccio prete il canone lo pago lostesso?

Anonimo ha detto...

ciao grazie a tutti. oggi mi è arrivata una lettera della rai con bollettino, dove non è indicata la cifra, e una cartolina da compilare non ho firmato niente. cosa posso fare ?potrei ignorarla visto che non ho firmato? potrebbe anche non essere mai arrivata.ciao aspetto consigli

Anonimo ha detto...

emilio
perchè non organizzare
un referendum contro il canone rai?

Gaetano ha detto...

@emilio: MAGARI!!

@ultimo anomimo: la soluzione migliore è non fare niente, come in molti altri casi che puoi leggere nei commenti passati.

Anonimo ha detto...

se uno è abbonato a sky si trova con le mani legate,non può dare disdetta ne cedere il televisore a terzi.molte volte usano la lista abbonati della pay-tv per stanare chi possiede un televisore.

Anonimo ha detto...

ciao a tutti. Mi chiamo Lorenzo. Circa un'anno fa mi sono trasferito e ho preso residenza a Ferrara e... ovviamente... nel giro di qualche mese mi è arrivata la fantomatica latterina della RAI che mi "invitava" a pagare il canone RAI.
Premetto che il televisore nell'appartamento deve avere piu o meno la mia età (30 anni...) e che non ho piu nessun certificato di proprietà o altro. In piu non so se le persone che vivevano prima di me in quest'appartamento lo pagassero il canone oppure no. Insomma... sono assolutamente ignorante in materia ma mi sarebbe piaciuto che qualcuno piu esperto mi desse qualche dritta.
Un saluto a tutti e grazie anticipato!

maurilio ha detto...

ho pagato il canone nel 93,ed ho fatto una grande stupidata,poi non l'ho piu' pagato....negli anni ,la rai ha continuato a mandarmi i canoni senza chiedere gli arretrati.......a inizio 2008,dopo l' ennesima comunicazione rai,gli ho mandato una raccomandata in cui dichiaravo che da molti anni non possiedo apparecchi televisivi o simili,e pertanto non sono tenuto a pagare nulla....pochi giorni fa' mi arriva una ingiunzione di pagamento dalla equitalia gerit per gli anni 1999 e 2000 chiedendomi quasi 500 euro (sono usurai?).....un avvocato mi ha detto che quelle dovro' pagarle e poi,per evitare altre notifiche,dovro' rimandare a rai e gerit raccomandata in cui dichiaro di non possedere piu televisori dal gennaio del 2001.....potranno fare un ispezione,ma difficilmente hanno il mandato per entrare.....non so' come comportarmi, ho paura che se pago mi faranno un mazzo tanto per gli anni che manbcano dal 2001 in poi.....chiedo aiuto

Gaetano ha detto...

@maurilio: se è un'ingiunzione purtroppo mi sa che il tuo avvocato ha ragione... che bastardi comunque...

@lorenzo: prendi tutta la documentazione, se puoi, riferita agli ex propietari.. dovresti informarti con loro... ma è un caso molto difficile questo, perchè se non l'hanno mai pagato?? Tu hai comprato quindi anche i loro "arretrati", o sono costretti LORO a pagarli??
E' un po' un casino...

Gabriele ha detto...

Ciao
mi chiamo Gabriele. Due giorni fa è arrivato il funzionario RAI a casa e la mia ragazza molto ingenuamente ha firmato la ricevuta per il bollettino.
Cosa posso fare adesso?
Sono obbligato a pagare anche se il nome sul bollettino è il mio ma la firma no?
Posso continuare a non pagarlo oppure conviene pagare il primo anno e poi fare la disdetta per cessione o guasto dell'apparecchio televisivo?
Ciao Gabriele

Gaetano ha detto...

Leggi i commenti in alto, ci sono casi uguali al tuo con le relative risposte.

Anonimo ha detto...

Chiedere il pagamento di una tassa sul presunto possesso di un televisore è illegale perchè non esiste prova certa, a meno che non vi siano delle prove come scontrini d'acquisto etc, pertanto quando si invita qualcuno a pagare a far data da.... è di per sè illegittimo.
La cosa migliore è avere un televisore in comodato gratuito, un vero comodato gratuito.

Anonimo ha detto...

Ciao, oggi mi è arrivato il famoso bollettino Rai via posta Prioritaria. Ora, io non ho mai pagato niente per non è mai arrivato nulla. Che faccio pago o no.

Anonimo ha detto...

vorrei solo avvisare che strumenti atti a ricevere e a trasmettere sono anche i cellari di nuova generazione e addirittura i video citofoni

Anonimo ha detto...

Ciao, ho letto tutti i commenti pecedenti, spero di non sbagliarmi nel dire che il mio dubbio non sia ancora stato scritto. Il dubbio è questo: casa nuova da un anno, mai pagato il canone, sono abbonato di Alice home TV; se dichiaro di non avere TV, può la RAI provare che ho dichiarato il falso visto che sono abbonato ad Alice cioè, è autorizzata la RAI a prendere i miei dati presso Alice (Telecom) e contestarmi il possesso di un televisore? (fermo restando che non ho intenzione di sospendere il servizio di Alice) - Grazie

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, ho cambiato casa da 2 anni, l'anno scorso non ho pagato il canone e pochi giorni fa ho ricevuto (per prioritaria) l'avviso di pagare (il primo). Non ho mai avuto un canone intestato a me, prima abitavo cn i miei e pagavano loro. Che faccio, ignoro??? Io ho paura delle eventuali multe e del tipo della rai che mi viene a trovare!!! Quante probabilità ci sono che mi succeda una di queste cose? PS Abito in Lombardia. Help!!!

Danx ha detto...

La Rai dovrebbe pagare noi per la fuffa che ci propina: canzonacce, quiz che ormai han sfrantecato i maroni (ho detto Maroni ops!ahah), tg disinformativi e di parte, come sport solo calcio e f1 o ciclismo solo durante le gare + famose...basta!!!
Se tengo spenta la tv non devo pagare il canone!
Se la tassa è x l'apparecchio, alzate l'iva quando lo acquista, ma poi basta!
Ma che siamo, in URSS??

Anonimo ha detto...

salve a tutti,
mia madre (che ora vive in uk) mi ha intestato il pagamento del canone prima di andarsene..(porc'@X#Z*ç!) l'anno scorso ahimè l'ho pagato..ma questa volta no eh! non posso più, ne va del mio orgoglio! :-p ho letto che c'è un modulo apposito per far richiesta di disdetta, dichiarando di non essere più in possesso di tv..qualcuno può allegarlo in questo blog in modo da metterlo a disposizione a tutti quanti? non l'ho trovato.. INFINE, se mi è arrivato giorni fa il bollettino del canone, devo cmq proprio pagarlo x quest'anno o faccio ancora in tempo a mandare la disdetta? grazie raga!! :-)

Izzin ha detto...

Ciao a tutti, per chi volesse avere delle altre conferme su come fare per disdire il canone RAI in modo "legale" vi passo questo Link: http://www.clirt.it/index2.htm
http://www.clirt.it/disdetta.htm
http://www.clirt.it/allegati/Denuncia%20di%20Cessazione%20SENZA%20INTESTAZIONE%20CLIRT.pdf

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti sono Michele, ho 22anni, vivo con i miei genitori e abbiamo SEMPRE pagato il canone RAI da prima che io nascessi, da quest'anno ho detto ai miei BASTA!!! Sono disoccupato da 6mesi, vivo facendo riaparazioni in nero di pc e fotocopiatrici laser.. c'è crisi e i soldi mancano sempre più, oltre bollette luce gas e altro.. bollo e assicurazione dell'auto, mi rode pagare una tassa ingiusta. In casa ho 4TV e 2PC fissi snza scheda tv ma con internet alice 7mega.. Cosa faccio per non pagare più il canone di qst'anno?? rottamazione, cessione..mi devo procurare una tv guasta e aspettare finchè non si presenta la rai a trovarmi? che scappatoie ci sono senza aver timore di una lettera ESATTORIALE con interessi di mora?

Anonimo ha detto...

Dimenticavo..sono di Asti..

Gaetano ha detto...

Beh la soluzione migliore penso sia una di quelle descritte nel post, nel tuo caso, la sugellazione del televisore.

Anonimo ha detto...

Mi è appena arrivata una lettera (posta prioritaria) dalla Direzione Amministrazione Abbonamenti della RAI che pronuncia:
facciamo riferimento alle nostre precedenti comunicazioni per ricordarLe che a tutt'oggi non è pervenuta alcuna risposta utile alla chiusura della Sua pratica, nè risulta da Lei stipulato un abbonamento alla televisione. (infatti io non l'ho mai richiesto...)
Le confermiamo pertanto che l'Amministrazione Finanziaria dello Stato procederà agli accertamenti previsti dalla legge a carico dei detentori di apparecchi televisi non abbonati...ecc.ecc. Mi chiedono di pagare 213.50 euro per gennaio 2008- dicembre 2009 oppure 160.86 per gennaio 2008 - giugno 2009 (+ 54.86 Euro per il secondo semestre)....
ma insomma quanto si paga di abbonamento RAI all'anno ?
sono disoccupato, invalido e vado avanti solo grazie agli aiuti della caritas e della assistenza sociale, il televisore l'ho ceduto (in cambio di un prestito) a un mio amico l'anno scorso ma ancora non è venuto a prenderselo. Me lo ha lasciato per pietà visto che è il mio unico passatempo. Che dovrei fare ?

Anonimo ha detto...

Ci vorrebbe una rivolta popolare!! E dar fuoco a quei coglioni che abbiamo al governo.."Ci dobbiamo adeguare all'unione europea" dicono..ma solo quando bisogna PAGARE!!
In europa molte tasse le hanno tolte, qua le aggiungono!! Ed almeno abolire subito BOLLO AUTO CANONE RAI e ICI. brutti ladri!!
Anche gli invaldi..il mio vicino ha 28anni è senza un braccio e ha solo 80% di invalidità fisica..Morale della favola 250€ al mese, nessuno lo prende a lavorare e se guadagna + di 4000€ l'anno li viene tolta pure la pensione!! E poi la solidarietà per gli exstracomunitari..e noi italiani dve andremo ad abitare nel terzo mondo?????

Anonimo ha detto...

Manda una raccomandata allo stesso indirizzo del mittente della posta prioritaria, allegando tutto ciò che c'era dentro, quindi l'ORIGINALE cartaceo per intero e IN PIU' una lettera in cui specifichi di NON POSSEDERE una tv, di NON AVER stipulato contratti in precedenza, e minaccia di procedere per vie legali (tipo andare dai carabinieri o peggio).

Anonimo ha detto...

Ho letto tutti i commenti precedenti ma penso che il mio caso sia diverso e pertanto gradirei una gentile risposta.
Premetto che il canone rai che i miei genitori pagano da sempre è tutt' ora intestato a mio papà che è deceduto 6 anni fà e per di più risulta ancora al vecchio indirizzo nonostante abitiamo in un' altra via da 10 anni.
Vorrei cogliere l' occasione che il nuovo postino all' oscuro di tutto ha rispedito alla rai il classico bollettino annuale di pagamento per smettere finalmente di pagare una tassa (come ici e bollo auto) ingiusta.
Detto in altri termini, a mio nome, in qualità di proprietario della nuova casa, e al nuovo indirizzo non risulta ed effettivamente non è mai stato attivato un abbonamento rai, ma penso di essere comunque in torto perchè a suo tempo mio papà avrebbe dovuto regolarizzare il nuovo indirizzo e io, qualche anno dopo, in qualità di erede a causa della sua scomparsa, regolarizzare come da contratto rai il cambio dell' intestazione.
Posso nel mio caso avere una "scappatoia" ?
grazie.

Anonimo ha detto...

Ciao riscrivo la mia richiesta del 24 gennaio a cui non è seguita alcuna risposta.. spero che q.no ne abbia una.. grazie 1000 in anticipo!

Ciao, ho letto tutti i commenti pecedenti, spero di non sbagliarmi nel dire che il mio dubbio non sia ancora stato scritto. Il dubbio è questo: casa nuova da un anno, mai pagato il canone, sono abbonato di Alice home TV; se dichiaro di non avere TV, può la RAI provare che ho dichiarato il falso visto che sono abbonato ad Alice cioè, è autorizzata la RAI a prendere i miei dati presso Alice (Telecom) e contestarmi il possesso di un televisore? (fermo restando che non ho intenzione di sospendere il servizio di Alice) - Grazie

Gaetano ha detto...

Si scusami, ma purtroppo, oltre questo post e oltre i commenti a questo post, mi arrivano tante email e quindi spesso perdo qualcosa per strada.

Allora, se alice home tv funziona anche CON e PER la TV, non puoi fare niente, perchè è come prendere sky, e come ho specificato, il quel caso non si può non pagare il canone rai.
Lo so, è una fregatura, sopratutto perchè se io NON VOGLIO vedere SOLO LA RAI non vedo perchè debba pagare canali non "Pubblici".

Anonimo ha detto...

Ottimo blog ! Mi è arrivata la fatidica lettera ordinaria con richiesta onde evitare accertamenti di €146,27 sett.2008-dic.2009 per regolarizzare la mia posizione in quanto non risulto abbonato dagli elenchi rai(mio padre con lo stesso cognome si). Sino all'anno scorso ero abb.sky_chiusura inizio 2008_ quindi da quanto ho letto in precedenza i funzionari rai hanno accesso (alla faccia della inutile "legge della privacY" che ho sottoscritto con sky)agl'elechi abb. sky (passati e presenti) e quindi non ho scampo e devo sanare il passato sino alla chiusura di sky pagando l'obolo ? cioè chi ha avuto un abbonamento paytv non ha scampo .ringrazio chi mi può dare risposta.ciao

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
amche a me dopo anni di minacce mi è arrivata la lettera con il periodo e i soldi da pagare (da quando ho comprato la TV nuova e come un pirla ho lasciato i miei dati al venditore....). Secondo me la migliore cosa per chi ha ricevuto la lettera con la cifra da pagare.....è pagare....per regolarizzare il periodo. Poi chiedere la disdetta cedendo la TV. etc..etc...
Dico bene???
Ciao
Daniele

Anonimo ha detto...

innanzi tutto blog interessantissimo...
ho letto tutti i post, però non mi è chiaro se chi non è in possesso di tv ma di pc con adsl è costretto a pagare il canone o meno.
io ho già scritto alla rai tramite raccomandata a/r dichiarando che non sono in possesso di tv (ed è vero...)e loro mi hanno mandato una lettera (non raccomandata)dicendomi di fare una dichiarazione (su foglio da loro prestampato)"di non essere in possesso di alcun apparecchio atto o adattabile alla ricezione dei programmi televisivi, compresi decoder digitali ed altri apparati multimediali" allegando una copia di un documento di identità.io mi sono trasferito da 2 anni in questa casa e non ho mai pagato ne ricevuto l'abbonamento prima di ora.che faccio spedisco questa dichiarazione?faccio finta che non mi è arrivato nulla?
grazie in anticipo...fabio.

mauro ha detto...

a fine anno 2008 mi e' arrivata una notifica dalla gerit,riguardante i canoni del 1999 e del 2000 (iscrizione a ruolo del 2001).Siccome il registro canoni del 1999 riportava una cifra esagerata (250 euro)mentre quello del 2000 era regolare (88),mi sono recato agli sportelli gerit x spiegazioni.Mi hanno risposto che queste doveva darmele la rai.Ho chiamato il servizio telefonico rai(non ricordo ora il n.verde,ma se vi interessa ve lo faccio sapere,l'ho avuto dalla federconsumatori)e mi hanno risposto che la cifra di 250 euro del 1999 comprendeva,in realta',anche i canoni del 98 e del 97.Ora,a prescindere dal fatto che il 98 e 97 credo siano prescritti perche' oltre i 10 anni(pero' non so' se possono dire di poter tornare indietro di 5 anni dall' iscrizione a ruolo del 2001),sentiro' un legale per poter contestare la cartella per mancanza di chiarezza perche' 1997 e 1998 non sono in alcun modo certificati nella cartella (me lo ha detto a voce l'operatore).Se qualcuno ne sa' di piu' puo' chiarirmi la cosa ? grazie....

Anonimo ha detto...

Il CANONE RAI non va pagato e basta!!!
Se vi arriva un funzionario RAI a casa vostra una volta che lo avete fatto entrare gli fate un bel buco in testa e poi lo buttate nell'acido così non rimane più traccia

Anonimo ha detto...

Salve sono 20 anni che non pago il canone feci una disdetta con tanti altri. A novembre si è presentato un tizio sulla porta ha lasciato un bollettino ma a mia madre ma subito sono corsa io ed ho rifiutato di firmare il documento per me era come se non fosse venuto gli ho detto non mi interessava io non ho la Tv gli ho detto. Oggi mi è arrivata un'altra ingiunzione di pagamento naturalmente finita nel cestino.Xchè pagare un canone e vedere i nostri soldi buttati via in programmi idioti? Sanremo ci costa una follia ee ogni anno è sempre peggio.

Anonimo ha detto...

e possibile mettersi sky senza pagare il canone rai?

Anonimo ha detto...

Salve,
anche a me oggi è arrivata la fatidica lettera della Rai, in quanto sono una nuova residenza.Io però vivo fuori dal nucleo familiare, con altre persone e sono precaria. Posso non pagarla, rischio di essere "perseguitata" anche se poi mi trasferiro in un'altra città?Grazie mille!

Anonimo ha detto...

è vero basta non pagare mai, IGNORARE ogni anno la lettera...io le butto nel cestino e basta..finora non è arrivato nessun funzionario

Anonimo ha detto...

ciao ecco il mio caso credo comune a tanti: finchè ero in casa dei miei era tutto intestato a loro, ora ho una nuova residenza ed ecco arrivare le lettere rai con cui chiedono l’attivazione dell’ abbonamento. Ho una tv comprata senza dare i miei dati e un pc intestato a mio fratello. L’ unaca cosa intestata a nome mio è il contratto con la vodafone (la chiavetta) per internet. Domando: faccio bene ad ignorare le lettere rai o dovrei fare altro, magari inviare autocertificazione alla rai di non possesso di apparecchi per ricezione tv? E’ un problema il contratto con la vodafone ai fini del non pagamento del canone? grazie x risposte

Anonimo ha detto...

Potrebbe esserlo. Per adesso cestina e vedi che succede.

Anonimo ha detto...

io butto pure ma questa è già la seconda lettera nel giro di pochi mesi.....mi sa che qui in provincia i funzionari rai lavorano di brutto!!!!!

Anonimo ha detto...

arriviamo al sodo: la tv l'hai comprata senza dare i tuoi dati, come fanno tanti per cui qui no problem...ma come fai con il pc e l' abbonamento internet? che gli racconti al tipo della rai quando verrà? hai voglia a chiedere di suggellare la tv.....ma il pc ed internet?

Anonimo ha detto...

ho letto in altri blog che se cestini le lettere della Rai, poi ti mandano una raccomandata, e inotre ti chiedono di presentarti in questura per un interrogatorio, e se non dici la verità, e cioè che non hai la tv, mentre invece ce l'hai, sei soggetto alla penale di aver dichiarato il falso. E' vero?

Anonimo ha detto...

Nel 2003 ho cambiato casa e non ho mai pagato il canone rai, nel 2004 ecco la prima lettera (busta bianca) in cui mi si invita a pagare cosa che io non ho fatto, nel 2009 ecco una seconda lettera sempre prioritaria (ma questa volta di colore verde a ricordare le raccomandate ahahaha) in cui mi si invita a pagare per il 2009....
Secondo voi che devo fare? Come devo comportarmi?
Ma possono risalire ai nostri dati attraverso le angrafi comunali o sono passabili di denuncia-querela per violazione della legge sulla privacy?
Saluti da Nick3000

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
anch'io circa 2 giorni fa, ho ricevuto per posta prioritaria in busta verde il bollettino da pagare per questa tassa inutile...
Chiaramente lo cestinata!
Fin quando avevo la residenza dai miei e il domicilio in un'altra parte d'Italia, non mi è mai arrivato niente!
Da quando, invece, ho cambiato residenza, dopo 1 anno mi è arrivata la prima busta verde della RAI. Visto che entro quest'estate dovrò trasferirmi di nuovo, e quindi cambiare residenza, dovrò aspettarne altre?
Il cestino è sempre pronto...

Anonimo ha detto...

Anche a me è arrivata dopo un cambio di residenza...pensavo di spedire, come ha detto qualcuno, una raccomandata, scrivendo con non ho tv e computer....

Anonimo ha detto...

Avendo sky, risulta come "prova" per lo STATO che possiedo un televisore? Insomma, la rai ( o lo stato) può venire in possesso dei dati dei clienti sky tramite controlli incrociati o scambio di dati e quindi hanno la prova che detengo sicuramente un televisore? pago già 44 euro al mese.

Anonimo ha detto...

ho letto l'anonimo sopra anch io ho sky, ormai sono fregato, è uscita la ditta di sky a montarmi la parabola e loro avranno dichiarato il loro intervento.. quindi sono fregato? non posso dire di non avere un tv che ho aderito a sky.
ki sa qualcosa...? grazie

mauro ha detto...

la parabola non dimostra nulla,tu puoi anche averla montata e lasciata li'per un futuro,e,siccome non possiedi il televisore, con decoder e scheda sky vai a casa di un fratello o un amico che paga il canone e li' vedi sky .....la rai deve sempre dimostrare che hai il televisore e per farlo,l'unica maniera e' quella di entrare in casa tua.....ma in casa tua possono entrarci solo con un mandato del giudice...e stai sicuro che molto,ma molto difficilmente un giudice rilascia un mandato (questo mi e' stato riferito da un avvocato)di perquisizione per queste cose.....a meno che tu non abbia altri insoluti accumulati con altri enti.

mauri ha detto...

grazie qui sopra anonimo mauro, ma io intendevo soprattutto allo scambio dati sky - Ag. delle entrate, nel senso che anche se non dichiaro un bel nulla, penso che sia sky poi ad informare chi di dovere del servizio sky da me richiesto e quindi relativo possesso anche di una tv... giusto??!! tutto qua.
chi sa qualcosa mi dia una conferma o smentita grazie ragazzi

Anonimo ha detto...

L'omino della RAI lascia bollettino compilato sotto la porta: nome,indirizzo e ammontare 2009. Il bollettino dice che si è in possesso di una TV e si deve pagare il Nuovo Abbonamento. Nessuno a casa ha mai dichiarato, ne firmato niente.
Se non si pagasse il bollettino, sarebbe come se uno ancora non fosse iscritto all'abbonamento, giusto? c'è rischio di cartelle esattoriali?
Consigliate scrivere LORO una lettera e dire che non si è in possesso di TV?
Grazie.
Sally.

Anonimo ha detto...

http://www.aduc.it/dyn/rai/comu.php?id=170597

maurizio ha detto...

dopo le 2 lettere rai pervenute mi è arrivata una terza lettera (bianca) contenemte "un'atto di di notorietà" ossia dovrei firmare e ri-inviare alla sede rai questo pre stampato che dichia che non possiedo nulla e in caso contatrio ne risponderò legalmente, aia, la vedo male, io possiedo sky.... cosa devo fare ragazzi.
se non la invio che succede e se dichiaro.... io ho sky.

Gaetano ha detto...

Il sito linkato nel commento prima del tuo dà qualche risposta. Personalmente, visto che hai sky, mi sa che sei costretto a pagare...
Ma quanto dovresti pagare, a parte il normale canone 2008?

maurizio ha detto...

grazie gaetano.. x la rai sett-dic 2008 e tutto il 2009. per sky adesso sono 44 al mese..
cmq mi sa che con il decoder sono fregato e in ultima istanza di procedimento davanti la polizia tributaria arrivano ad utilizzare gli elementi probatori quali sky o altre prove decoder. mi sa che non ce scampo..

Anonimo ha detto...

ciao a tutti,
io da un anno abito in una nuova abitazione ho il televisore e pure sky, ora è arrivata la lettera della rai che dice che devo pagare l'abbonamento ma non so se lo devo pagare oppure no!! cosa ne dite?

Anonimo ha detto...

Che schifo di paese e' l'Italia,mafiosi e farabutti vari sono al governo,raccontano stronzate giustificandole con falsi sondaggi,vessano i cittadini servendosi delle societa' di recupero crediti,le truffe sono oramai un mezzo legale per spillare soldi ai cittadini,vedi compagnie telefoniche,banche etc;si parla delle difficolta' che i cittadini normali hanno per arrivare a fine mese,di lotta all'evasione e lo stato che fa?Condona o legalizza con leggi che si vedono solo a topolinia ma e' intransigente sul pagamento de canone rai,quello e' dovuto,lo dice una legge divina del 1938......ma andate a fare in culo(riferito alla classe politica)

Anonimo ha detto...

Fascistello sarebbe meglio che vai a guardare tutti i deputati inquisiti indagati e condannati che hai porato al governo...

Gaetano ha detto...

Ma che legge divina!! Casomai legge dimerda!

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
anch'io ho ricevuto l'addetto "rai, ufficio delle entrate" che mi ha consegnato il bollettino postale, io non ho firmato nulla,
egli lo ha solo compilato, inserendo data e ora di consegna, la cifra inserita e' 90,.. euro, ma vorrei far notare a tutti che non riporta nessuna data di scadenza per il pagamento !! Quindi per ora non pago
Grazie e complimenti ai bloggers che aiutano a vivere in questo paese di .....

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
Proprio oggi ho ricevuto la visita dell'incaricato rai che mi invitava a regolizzarmi con il pagamento del canone con tanto di bollettino postale....Sono residente da settembre 2007 nella mia nuova casa ed ufficialmente non detengo tv,computer,abbonamento sky o quant'altro atto alla ricezione...ecc. In passato ho ricevuto una o due lettere della rai che mi invitavano a pagare ma non raccomandate!!! Come mi consigliate di comportarmi?

Anonimo ha detto...

Non fare nulla !
se non hai nessun apparecchio di che ti preoccupi ?
Arriveremo al punto che chi ha gli occhi dovra' pagare il canone rai.....
Loro ci provano e credono inpossibile che in italia si possa vivere senza vedere questa TV

Anonimo ha detto...

Ma non mi possono contestare il fatto che non ho fatto alcuna dichiarazione che non ho la tv e che non rispondo ai loro solleciti?

Anonimo ha detto...

Ho fatto una cazzata!
Ho fimato con firma illegibile il cedolino portatomi a casa dal funzionario intestato a mia moglie. Posso non pagare non certificando la firma visto che illegibile, posso sempre dire che io non ho firmato nulle visto che non è leggibile.
X di più è intestato a mia moglie e ho firmato io.

Anonimo ha detto...

tra l'altro mi ha fermato fuori casa all'interno del cortile senza chidermi se avevo un aparecchio tv...

Anonimo ha detto...

ops ho letto bene i post sopra che dicono che se hai sky non si può non pagare il canone... mah... il sollecito di pagamento del canone è intestato a mia moglie mentre sky è intestato a mio nome... Sono obbligato a pagare??

Anonimo ha detto...

credo che sappiano che siete sposati e che vivete nella stessa abitazione...

Alice ha detto...

Salve,
pago il canone (intestato a me), ma il mese scorso un omino (incaricato Rai) ha lasciato un bollettino compilato a nome di mia madre. Lei fa parte del mio stesso nucleo familiare (stato di famiglia anagrafica). Sapete dirmi, per ché ha lasciato un ulteriore richiesta di abbonamento a nome di mia madre, quando io già pago il canone?!
Grazie.

Anonimo ha detto...

salve,
il mio caso è simile all'anonimo dell'8 aprile: abbiamo cambiato residenza da 2 anni e possediamo una tv che ci è stata regalata, difatti l'anno scorso mamma rai ci ha beatamente ignorati! a gennaio fastweb ci ha proposto una promozione sky a cui abbiamo aderito ed ecco che a fine marzo arriva il bollettino del canone! l'unica cosa è che l'abbonamento è a mio nome mentre il canone a quello di mio fratello. mi confermate che senza disdire sky è impossibile non pagare il canone? e se cedo la tv e il decoder sky lo collego al pc?
grazie

Anonimo ha detto...

omino della rai arriva e fa firmare a mia moglie la fatidica ammissione.....se ho capito bene la cosa da fare e' pagare per quest'anno e successivamente disdire per l'anno prossimo.

Nonostante io abbia letto sopra con molta attenzione non riesco a vedere un modo per evitare di pagare per quest'anno....e voi ?
Sarei grato a chi volesse fare qualche suggerimento per non pagare a firma avvenuta.

FIRMA GIA' ESTORTA! COME POSSO NON PAGARE ?

Anonimo ha detto...

ciao a tutti,
anchio ho ricevuto visita di una persona rai etc. etc. il quale mi ha detto che con la tv digitale non sarà più possibile evitare di pagare ed in più che il canone si pagherà con la bolletta enel.
Qualcuno sa qualcosa in merito?

Anonimo ha detto...

Volevo chiedere... e' stato detto che se uno non e' un abbonato rai loro praticamente tirano a sorte tra i nominativi dei non abbonati per il pagamento canone. A me la rai fa C...re ma...se uno acquista un nuovo televisore il rivenditore deve registrare la vendita? Se si forse e' per questo che poi ti spediscono il bollettino di pagamento.

Gaetano ha detto...

Infatti... se paghi a rate poi la cosa è fatta. Capisco anche al giorno d'oggi pagare in contanti non è facile...

Anonimo ha detto...

in merito al "presunto" controllo dal digitale, un pò come nel telefonino (che sanno easattamente chi sei e dove sei) nessuno ha notizie?

Anonimo ha detto...

Buongiorno!
Io purtroppo un tempo pagavo l'abbonamento. mi sono trasferita da un anno in una nuova residenza e ho ricevuto richieste di pagamento per il canone. Pensavo quindi di dichiarare la cessione della tv a terzi (mio padre, che paga il canone) ma non so se devo farlo PRIMA di una eventuale raccomandata della RAI o subito: sono forse tenuta a comunicare tempestivamente la cessione, visto che fino all'anno scorso pagavo il canone? O meglio ignorare e aspettare? Naturalmente non posso né voglio far entrare nessuno in casa. Ho due pc, ma per lavoro! Nel frattempo mio pader si è liberato delle tv vecchia e ne ha un'altra. Quindi non potrei risalire nemmeno alla matricola.
Vi prego rispondetemi... sono angosciatisssssssima!

Anonimo ha detto...

a me un signore ha fregato mio padre facendolo firmare sto bollettino del canone ed ora ogni anno mi arriva il canone, ora ho deciso di non pagarlo piu!!!

Anonimo ha detto...

Buondì,
ebbene si,stamane e passato "l'incaricato" dicendo appunto che c'era un bollettino da firmare(il bastardo cmq non si era presentato).Cmq non ho firmato nulla visto che l'ho zittito immediatamente facendoli presente che era LUI che diceva che avevamo una TV visto che siamo residenti qui.E andato via a gambe levate mugugnando qualcosa sull' agenzia delle entrate....Infatti mi chiedo :che centra l'agenzia delle entrate?Sono venuto "purtroppo" a vivere in italia essendo nato e vissuto all estero per 35anni..allora non conosco ancora certe cose..Però una cosa importante la faccio notare:quando suonano,fategli il 3° grado prima di avviare una conversazione al citofono o alla porta,che sè fosse anche Gesù "Decidete VOI" se parlargli e perdere il vostro tempo con lui,e non LUI!!Dalla serie :di religioni ce ne sono tante,ma dove cè scritto che devo per forza associarmi a loro? IO DECIDO della mia vita..!!
Per quel poco che offrono poi, che è veramente penoso,poverini,pensano che tutti gli itaiani sono ignoranti.E' arrivato il momento di ribellarsi...

Anonimo ha detto...

Scusate ho bisogno di un consiglio:
Mi son trasferito da nemmeno un anno, prima abitavo con i miei, convivo e sky è intestato alla mia ragazza che adesso è nel mio stato di famiglia però. Anche prima di trasferirci era intestato a lei..
Oggi mi è arrivata la fatidica lettera verde intestata a me della rai, cosa mi consigliate di fare?

Anonimo ha detto...

Niente... TU "non possiedi" la tv... giusto?? ;)

Anonimo ha detto...

.....
Se ho sky, o meglio la mia ragazza ha sky intestato?
Ricordo che con sky avevamo chiesto anche lo spostamento gratuito della parabola dato il cambio di residenza, comunque non sò se sono cose rilevanti...
:)

mauro ha detto...

ciao a tutti, mi è arrivata la fatidica prima lettera del canone, busta verde, posta prioritaria, contenente bollettino in "bianco", le mie due domande erano queste:
1. qualcuno ha una copia della lettera nela quale si afferma di non possedere nessun apparecchio ecc ecc???
2. qualcuno ha gia inviato questa lettera??? come è andata a finire???
grazie

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
il mio caso è uno dei tanti citati negli interventi precedenti... Un paio di lettere da parte della Rai in cui mi "informavano" che detenere un apparecchio televisivo senza pagare la tassa di possesso è illegale e poi la fatidica visita, proprio sabato mattina, della classica incaricata della Rai che mi ha lasciato un bollettino compilato a mano. Non ho firmato niente, è come se quell'incaricata non l'avessi mai vista. Le precedenti lettere? Segnalibro. Un unico dubbio... Nel caso in cui decidessi, il prossimo anno, di comprare un televisore ;-), entrando in vigore l'obbligo di utilizzare il digitale terrestre, secondo voi ci potrebbe essere qualche possibilità che il decoder "inviasse" in qualche modo un segnale della presenza di un apparecchio TV? Grazie a chi mi vorrà rispondere.

Anonimo ha detto...

anche io voglio dire la mia.
da un paio di anni ignoro le letterine verdi con tanto di minacce, "se non paghi ci sarà una mora da pagare", ma non sono mai andato a prostitute.
nel frattempo mi informavo in internet .
ed un sabato di un paio di settimane fa mi suona un tizio, alle 12:30 orario famiglia a pranzo (maledetti). rispondo dalla finestra e lui dice che deve consegnare dei documenti, (stavo aspettando fatalità documenti dalla mia banca). scendo al pianerottolo ignaro e lui comincia la scenetta, gentile: "sono della rai, le lascio il bollettino per il pagamento del canone da giugno 2009 a dicembre 2009 solo 65.66 € e le scontiamo i primi 6 mesi di questo anno"...all'inizio panico, poi calma e sangue freddo so come comportarmi, ma qui mi è venuto da ridere...e le minacce di supermulte delle altre lettere? bolla di sapone? io gli rispondo che non ho la tv. lui cambia tono in arrogante e mi dice: " sappiamo che lei ha la connessione internet e quindi un computer, apparecchio atto o adattabile alla ricezione quindi deve pagare o saranno multe", telecom spioni maledetti! avevo i fumi!! mi lascia il bollettino un volantino informativo, non mi ha chiesto di firmare niente (non lo avrei fatto) e per fortuna se ne va. cose che gli tiro una cannonata sullo stomaco e gli faccio un portasapone!
dopo una settimana mi arriva una letterina prioritaria sempre in busta verde per richiamare la raccomandata (ci provano). stavolta il contenuto è diverso e ve lo cito:

protocollo FP/ABB/SA/SS/XXXXX
egregio signore,
a seguito della visita effettuata da un nostro incaricato, desideriamo ricordarle le vigenti norme che stabiliscono l'obbligo a chi detenga apparecchi atti a ricevere le trasmissioni televisive, nel pagamento del relativo canone di abbonamento tv
qualora lei avesse in questi giorni gia provveduto alla stipulazione dell'abbonamento voglia cortesemente non tener conto di questa nostra comunicazione.
nel caso invece dovesse ancora provvedervi la invitiamo a contrarre un nuovo abbonamento tv utilizzando il bollettino che il nostro incaricato le ha laciato; diversamente potra in ogni modo eseguire il versamento utilizzando un bollettino di cc 9100td451 dispobibile presso qualsiasi agenzia postale
grazie per la collaborazione saluti da mamma rai.

ho una sedia che dondola, forse questa lettera potrà risolvere il problema.

ciaoooo (provincia di venezia)

Anonimo ha detto...

ciao a tutti,
il mio è un caso un po differente...
non ho mai pagato il canone anche perchè non seguo i programmi penosi della TV di Stato, ho un abbonamento sky anonimo (intestato ai miei genitori) ed ho sempre cestinato le richieste di abbonamento; ultimamente arrivavano con maggiore frequenza e tac! oggi hanno citofonato, ho risposto ed era il funzionario rai (si è qualificato così), senza proferire ulteriore parola ho messo già e non ho risposto ai suoi successivi squilli.
più tardi sono sceso e nella casella ho trovato 2 bollettini nel quale c'era scritto "Per la detenzione del TV in suo possesso, il sottoscritto, è stato informato di versare l'importo sopra indicato ecc. ecc.". l'importo è pari a 65,66 € e NON SERVE PER RINNOVARE ecc. ecc.
Non ho firmato nulla... la mia domanda è: è una multa ho un meschino tentativo di farmi pagare un arretrato (da gennaio) di canore RAI??
grazie per l'attenzione

Anonimo ha detto...

a me proprio oggi è arrivata la fadidica lettera (non sembra raccomandata)nella quale c'è scritto:
le comunichiamo , per conto dell'Amministrazione Finanziaria-Sportello Abbonamenti TV che il suo nominativo, non risulta presente negli elenchi degli abbonati alla televisione...
devo pagare un corrispettivo per Giugno-Dicembre 2009.

Io non ho tv ma solo un abbonamento ad Alice, cosa devo fare?
cestino la lettera o cosa sia meglio fare?
grazie per l'aiuto

p.s. molto interessante il bleg

Gaetano ha detto...

Ma se non sei presente nell'elenco, perchè deovresti pagare? ;)

Anonimo ha detto...

MA SE LA TELEVISIONE L'HANNO TUTTE LE FAMIGLIE PERCHè UNA GROSSA PERCENTUALE NON PAGANO IL CANONE?IO è DA TRENTA E PIù ANNI CHE PAGO IL CANONE E LA RAI CONTINUA A MANDARMI AVVISI DI CONFERMA PAGAMENTO?

crucchi ha detto...

Non risulto nell' elenco abbonati.
Abbiamo regolarizzato e intestato a me un'abitazione (capanno agricolo reso abitativo) con nuovo numero civico nella stessa proprietà dove c'è l' abitazione di famiglia.
Avendo condonato, mi sono già arrivate tre lettere verdi (prioritaria) in cui nell' ultima mi si dice di pagare gli arretrati 137,62 da ottobre 08 a dicembre 09...oppure..(altre cagate..).
Non ho mai risposto. Avevo preso un televisore 2 anni fà coi punti della esso e mi sà avevo compilato un modulo col nominativo..poi l' ho regalato e non posso + rintracciarlo.
Ho però un pc e mi connetto con sim telefonica.
Che cosa è meglio che faccia?
Finchè sono lettere in prioritaria o finchè non si presenta nessuno cestino?
O dichiaro di non possedere apparecchi e di usare l' abitazione solo per fare meditazione tantrica?
Rispondete, per favore, grazie.

Anonimo ha detto...

Da quando abito dove sono (11 anni),non l'ho mai pagato,e mai lo pagherò,visto che sono soldi buttati per finanziare una tv di stato corrotta! E' solo una tangente,che a differenza di Mediaset che si finanza con i soldi delle pubblicità loro sono ingordi e vogliono i soldi del canone e delle pubblicità,per offrire cosa poi?........un c...o!
Ho stracciato almento una decina di intimidazioni e continuerò a farlo,e se si presenterà un funzionario alla mia porta dovrà correre velocemente se non vorrà prendere calci nel culo!!! Non pagate più nulla ragazzi,nenche se lo pagate già!

Anonimo ha detto...

chiedo il vostro aiuto !

vivo in affito in un appartamento già arredato con all'intenro un televisore che appartiene al pradrone di casa non è mio !

mi è arrivato un bollettino rai che mi intima di pagare il canone e fa riferimento ad un libretto di abbonamento che io non ho!

devo pagarlo il canone visto che di fatto lo paga già il mio padrone di casa? (se non sbaglio il canone è uno anche se una persona ha più case ..o sbaglio ?
grazie

sevvi

bruno ha detto...

mi e appena arrivato un bollettino di pagamento cannone r.a.i io non ho televisione e non ho intenzione di comperarlo ,ci sono troppi cretini in televisione nemmeno il compiuter , poi troppo controllata da gente falsa che è al governo la televisione non indtendo pagare per una cosa che non possiedo devo pagare?

Anonimo ha detto...

buonasera,da oggi faccio parte anche io del grande gruppo di tutti quelli contattati per posta dalla RAI,la busta è quella classica ordinaria che ritengo non valga nemmeno il ruolo di segnalibro..ho un abbonamento a Sky dal 1993(si chiamava ancora tele+) xò abbinato a dove risiedono i miei.. devo pensare di essere stato "AGGANCIATO" dal carrello dei missili della RAI x caso o il suddetto abbonamento ha fatto da traccia?
pls fatemi sapere qcosa xkè non ho proprio intenzione di far ingrassare ulteriormente chi già ci infila le mani in tasca indebitamente...

Anonimo ha detto...

sono una persona che vive con i genitor, che pagano regolarmente l'inutile canone pur vedono solo programmi sky.
questo mio commento è per dire che non avendo mai aquistato a mio nome nessun televisore, la rai continua a mandarmi le lettere per pagare.
tutto questo è avvenuto dopo che ho fatto attivare la linea telefonica telecom ad una coppia di anziani del venezuela,venuti in italia per un intervento al cuore.
la coppia, non avendo documenti italiani non poteva attivare la linea telefonica e così ho fatto da presta nome.
non capisco perchè subito dopo è arrivato il canone a nome mio,all'indirizzo dove era stata attivata la linea telefonica.
questo vuol dire che la rai prende gli elenci anche dalle compagnie telefoniche (in questo caso telecom?

Anonimo ha detto...

Buongiorno. Ho smarrito qualche giorno fa l'unico televisore da me detenuto. Ho fatto denuncia ai carabinieri. Come posso ora non pagare piu' il canone tv (ovvero, mi mandate un esempio di lettera raccomandata che devo inviare al ufficio URAR di cessazione canone tv causa smarrimento tv)? Ivan Cella eridano@hotmail.com

Gaetano ha detto...

@anonimo 12 settembre: non pagare se già ci pensa il tuo padrone di casa

@anonimo 15 settembre: non devi pagare

@anonimo 18 settembre: esattamente

@anonimo 19 settembre: come si fa di preciso a SMARRIRE un televisore?? °__°

Anonimo ha detto...

Sono anni che pago il canone rai, quest'anno ho pagato il primo semestre e poi avrei deciso di non pagarlo più. Qualche giorno fa è arrivato il secondo bollettino (2° semestre) da pagare con ulteriore mora di €. 8 e qualcosa come ritardo di pagamento. Ho pensato di portare un televisore rotto al centro di raccolta N. U. dietro dichiarazione di smaltimento (anche se il televisore non è lo stesso del primo quando ho pagato il primo abbonamento tanti anni fa), quindi allegare detta dichiarazione e spedire il tutto con raccomandata con R/R a mamma rai, lei pensa che sia cosa fattibile??? Sicuramente (anche se andasse in porto)ci saranno problemi in futuro con questi "famosi" funzionari rai. Cosa mi consiglia??? Di continuare a pagare o smettere senza pericolo si sanzioni?? Eppoi è vero che con il digitale terrestre non si scappa più, quindi lo sanno che hai almeno un tv??(così saremo costretti tutti a continuare a pagare..). P.s. Vivo in campagna con casa a due piani ( uno mio e uno i suoceri, quindi con due antenne ben visibili). Grazie

Anonimo ha detto...

la tassa si paga per possesso vero? e allora se ho in casa un tv ma non e' mio, chi paga la tassa? se posso dimostrare che me lo hanno prestato, magari anche per un lungo periodo, sono esonerato dal pagamento?

giuliano ha detto...

Ciao vuolevo commentare il discorso dei negozianti all'inizio del articolo, avendo lavorato per un negozio di elettronica i dati per la consegna degli apparecchi compaiono solo nella bolla d spedizione e poi cancellato il mese successivo all'aqcuisto, ci sono delle leggi che vieteno ai negozianti di forni informazioni sui clienti tipo cosa e quanto hanno aqcuistato se non per funzioni fiscali quali scontrini fatture ecc, il fatto dei dati forniti per consegnare il prodotto non finiranno MAI sulla scrivania di un ente di controllo perche serebbero milioni da controllare e piu dispendioso che altro, quindi preciso che la paura verso il commerciante e infondata e inutile, arriva la tassa a casa stracciate e buttate nel cestino, stop i commercianti non centrano un servizio d trasporto e pur sempre un servizio per aiutare il cliente a non far fatica e farl lavorare le persone, basta dire cazzate che non centrano

Anonimo ha detto...

ciao Gaetano,mi sono visto recapitare per la prima volta la richiesta dalla rai di pagare il canone,e se ho capito bene devo ignorare tutte le lettere che possono continuare a venire e se viene un incaricato non firmare niente e dichiarare di non havere televisori, sai penso che abbiano preso il mio no
me da qualche richiesta di rimborso che ho fatto in passato allo stato su affitto di locazione, se ok dammi conferma ciao. mamo.

wero ha detto...

Non si potrebbe promuovere un REFERENDUM per sentire la gente se ritiene giusto continuare a pagare il canone Rai?

Anonimo ha detto...

Io vorrei sapere perchè non si può smettere di pagare il canone e continuare a guardare gl ialtri canali, mi sembra sia un nostro diritto... S e non si può... come si fa a potere?!?!!?

Anonimo ha detto...

concordo che tale tassa anuale RAI è inutile e spiego tranelli che comporta.
1) come altri hanno detto basandosi su leggi che nemmeno sanno se sono ancora effetivamente usate anche se sono in vigore da un secolo,ricordo che la cerchia di aparati è vasta e qui si parla di VISIONE non di ASCOLTO,anche se RAI trasmette pure in radioascolto e videovisione.

-radioascolto per esempio AUTORADIO e ricevitori vari NON cè una tassa specifica perchè integrata con tassa di proprietà che sostituisce il vecchio bollo auto chiamato tassa di proprietà (si paga anche se il veicolo è in garage fermo)per altri aparati radioascolto ci sono varie forme di pagamento:es:ricetrasmettitori di frequenza 27 si paga alle poste e telecomunicazioni supervisionate dalla ESCOPOT (polizia postale) e per altre frequenze occorre patente radioamatoriale.

2)tornando alla discussione CANONE RAI,qui la beffa comprensibile dal più ignorante dei ignoranti,(non è una offesa ma una definizione di uno che ignora esistenza)la beffa è:truffa (NON) LEGALIZATA cioè truffa bella e buona.
il perchè è semplice,UNA TELEVISIONE DI STATO deve dare INFORMAZIONE-CULTURA-DIVERTIMENTO-e i contribuenti partecipano al cosidetto canone RAI per mantenimento,ma non è cosi,spot pubblicitari non entra in alcun modo nelle cattegorie di INFORMAZIONE-CULTURA-DIVERTIMENTO compreso spot statali polizia,esercito ecc.non rientrano nemmeno nell'INFORMAZIONE,chi mette spot deve pagare per publicizare il prodotto e utente deve pagare per un servizio che non gli interessa,es una partita di calcio,un documentario,o una semplice notizzia giornaliera deve essere di gradimento personale senza essere interrotta da spot questa è una VIOLENZA nei confronti utante che paga,
esistono canali FREE e canali in CHIARO per digitale ed analogico satellitare cioè GRATUITI,
non sogetti ad alcun costo per UTENTE questo perchè i proprietari pagano la frequenza assegnata e in cambio ci fanno vedere gratuitamente le trasmissioni iserendo spazzi per spot per il mantenimento,quando sono costretti a farci vedere un servizio e questo comporta dei costi,NON obbliga UTENTE a pagare,semplicemente cripta il programma metendolo visibile solo a chi è interessato a apagare.RAI mette in onda sul satellite ASTRA,EUTELSAT,HOTIBIR e chi sà quanti altri satelliti,RAI1-RAI2-RAI3-SAT2000-RAI STORIA e tanti altri programmi GRATUITAMENTE e visibili in gran parte della TERRA mentre in ITALIA ti fa pagare per TRE (3) canali per giunta programmi di educazione scolastica,di storia italiana ecc.li fa vedere al mondo gratis,e alcuni italiani ignorano esistenza.

Anonimo ha detto...

ALLORA BISOGNA PAGARE.....SI O NO?.....





Cetty...Palermo

Anonimo ha detto...

Vi redete conto, ogni sera regalano migliaia di euro con programmi vari, siamo costretti ad ascoltare e vedere programmi di parte, senza rispetto per chi paga il canone, invece di andarsi a sanare i debiti, io sono dell'opinione di iniziare una petizione, o raccolta delle firme per cancellare definitivamente il canone rai.

Anonimo ha detto...

chist so tutt mariuoli e approfittatori di povere genti che nun ponn neanche mangia

Anonimo ha detto...

o ricevuto una lettera non raccomandata dall' agente della riscossione con un conto da pagare di 1700,00 euro per dieci anni di rai non pagati, e ce scritto che se nn pago possono mettere l'ipoteca sulla casa o eventuali pignoramenti.Cosa mi consigliate io nn navigo nei soldi e non o voglia di pagare.

Anonimo ha detto...

Blu74: Grazie per le info intressanti. Domanda: mai abbonato e mai pagato, svariate lettere, visita a casa di un funzionario e mia moglie non gli ha aperto. ricevuta lettera che se non pago arriva la cartella esattoriale, mi sono accorto che però in tutte le loro comunicazioni il mio cognome è sbagliato per una sola lettera. Mi devo aspettare veramente la multa su cartella esattoriale? Mi posso appellare al fatto che il mio cognome è sbagliato?.
In anticipo grazie per l'eventuale risposta.
Ciao da Blu74

Anonimo ha detto...

visto che è una tassa governatva ,seppure ancora del tempo del RE , perchè Berlusconi non la toglie? Forse perchè non la ritiene sufficentemente propagandistica

Ivo ha detto...

Quest'anno ho pagato il canone Rai con un leggero ritardo, dalla sede Rai mi è arrivata dopo circa 20 gg una raccomandata dove si diceva che se non avrei provveduto al pagamento del suddetto canone mi avrebbero fatto il fermo amministrativo del mio scooter (pensa vanno a ficcare il naso anche sui beni che uno possiede)nel senso che se la cifra è bassa si inizia al fermo (nel mio caso) del mezzo più piccolo che si possiede, se la cifra è più alta, ti fanno il fermo anche dell'automobile(se non paghi il canone non vai più a lavorare, o meglio ci vai con l'autobus o la biciletta, assurdità inaudite), secondo me, ed è quello che faro, sarà quella di andare da un'associazione dei consumatori e sentire che cosa ne pensano, logicamente si dovrebbe fare tutti così per avere un pò di voce in capitolo (mha....).Aspetto di vedere che cosa succede (sentendo anche altre testimonianze), anche se secondo mè il sistema che mi ha più convinto è quello di cedere a terzi il televisore.
Un saluto a tutti.

Ivo ha detto...

Dal sito ufficiale della Rai si dice questo:
"Disdetta dell'abbonamento"

La disdetta dell’abbonamento, si realizza esclusivamente al verificarsi dei seguenti eventi:


L’abbonato cede tutti gli apparecchi in suo possesso dando esatta comunicazione delle generalita’ e indirizzo del nuovo possessore.

La disdetta deve essere inviata a mezzo raccomandata all'Agenzia delle Entrate - Ufficio Torino 1 - S.A.T. - Sportello Abbonamenti alla Televisione - C.P. 22 - 10121 Torino
(art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246)
Successivamente all'invio della raccomandata, il S.A.T. invierà all'abbonato un modulo di dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà che dovrà essere debitamente compilato, firmato dal cedente e dal cessionario e restituito per la definizione completa della richiesta di annullamento.

L’abbonato comunica di non essere piu’ in possesso di alcun apparecchio fornendone adeguata comunicazione (ad es. per furto o incendio).

La disdetta deve essere inviata a mezzo raccomandata all'Agenzia delle Entrate - Ufficio Torino 1 - S.A.T. - Sportello Abbonamenti alla Televisione - C.P. 22 - 10121 Torino
(art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246)
Anche in questo caso, successivamente all'invio della raccomandata, il S.A.T. invierà all'abbonato un modulo di dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà che dovrà essere debitamente compilato, firmato e restituito per la definizione completa della richiesta di annullamento.

La disdetta dell’abbonamento alla televisione denunciata entro il 31 dicembre dispensa dal pagamento del canone dal 1 gennaio dell’anno successivo.
La disdetta dell’abbonamento alla televisione denunciata entro il 30 giugno dispensa dal pagamento del canone dal primo luglio. Qualora l’abbonato abbia gia’ corrisposto l’intera annualita’ non e’ previsto per legge chiedere il rimborso.
Poiche’ il pagamento trimestrale costituisce una rata del canone semestrale non e’ possibile dare disdetta dell’abbonamento senza aver corrisposto almeno l’importo per il semestre.


Nel caso che gli abbonati intendano rinunciare all’abbonamento senza cedere ad altri i loro apparecchi, devono presentare disdetta, entro il 31 dicembre, chiedendo il suggellamento degli apparecchi stessi.
(art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246)
La disdetta con richiesta di suggellamento degli apparecchi, se presentata entro il 31 dicembre, dispensa dal pagamento del canone dal primo gennaio dell’anno successivo.
Contemporaneamente all’invio della disdetta gli abbonati devono versare all’Agenzia delle Entrate - S.A.T. Sportello Abbonamenti TV - Ufficio Torino 1 - c.p. 22 – 10121 Torino Vaglia e Risparmi, indicando nella causale il numero dell’abbonamento, l’importo di € 5,16 per ogni apparecchio da suggellare. (art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246)
Il suggellamento consiste nel rendere inutilizzabili, generalmente mediante chiusura in appositi involucri, tutti gli apparecchi posseduti dal titolare dell’abbonamento e dagli appartenenti al suo nucleo familiare presso qualsiasi luogo di loro residenza o dimora. (art. 10 e 12 R.D.L. 21.2.1938 n. 246)

La disdetta deve essere inviata a mezzo raccomandata all’Agenzia delle Entrate S.A.T. - Sportello Abbonamenti TV - Ufficio Torino 1 - c.p. 22 – 10121 Torino. (art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246)

Successivamente all'invio della raccomandata di disdetta, l'abbonato ricevera' dal S.A.T. Sportello Abbonamenti alla Televisione, un modulo di dichiarazione integrativa della richiesta di suggellamento, dove dovranno essere indicate precisazioni circa la marca dei televisori, della loro ubicazione, orari di disponibilità per procedere al suggellamento da parte degli Organi competenti, che dovrà essere restituito debitamente compilato ai fini di una corretta e completa definizione della pratica di annullamento.

In mancanza di regolare disdetta l’abbonamento si intende tacitamente rinnovato. R.D.L. 21/02/1938 n. 246

Un grazie a tutti

Anonimo ha detto...

Sono un abbonato RAI essendo in fase di separazione con con mia moglie non abito più con lei.
Vorrei cortesemente sapere cosa devo fare per non pagare il canone RAI,dal momento che ho trasferito il domicilio a casa di mia madre che è una abbonata RAI. Premetto che nel mio vecchio domicilio abita mia moglie. Dovrò comunicare i suoi dati per trasferire l'abbonamento a lei?

Anonimo ha detto...

Certo, dimostrando la separazione e il fatto che il domicilio adesso è intestato a lei. In mancanza di una di queste due cose purtroppo non si puo' fare il trasferimento.

Anonimo ha detto...

Il canone non l'ho mai pagato e ho sempre stracciato la posta ordinaria... che la Rai mi mandava....non ho mai ricevuto un R/R se no mi comportavo diversamente. Ora voglio farvi una domanda:mia madre e mio padre il canone Rai l'hanno sempre pagato...morta mia madre ad aprile..mio padre e' venuto a vivere con me.Purtroppo per avere un medico di base ha cambiato il suo indirizzo e ora la sua residenza e' la stessa mia residenza.Dico.. come mi debbo comportarmi?...Sapendo che mio padre non e' eterno...se mio padre paga in futuro spettera' a me pagare il canone Rai?
P.S.
C'ho anche sky e fino ad ora..nessuno si e' presentato a casa mia.Grazie.

LUIgi ha detto...

mi chiamo gennaro ed abito in una casa di un parente defunto di mia moglie ,la casa e' ancora intestata al medesimo che pagava il canone ,noi siamo obbligati adesso a pagarlo?

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti!!E' apppena arrivato il tipo della rai che mi ha lasciato il bollettino da pagare e ahimè,presa dalla foga, ho firmato!
Noi non abbiamo televisori in casa, l'ho anche fatto presente al tipo ma naturalmente lui mi ha detto che devo pagare ugualmente!Che fare??
Grazie mille!!!!!

Anonimo ha detto...

Ormai hai firmato.... mi sà che hai fatto malissimo...

Anonimo ha detto...

x gennaro:
spedisci il certificato di decesso alla rai, i morti non devono pagare,

Anonimo ha detto...

pagare la rai significa fare campagna elettorale alla sinistra con i nostri soldi, poichè sono di destra i 109,00 euro li darò al centro destra per la loro campagna elettorale

Anonimo ha detto...

Ho un vecchio televisore che uso solo per guardare DVD. Esiste un modo lecito o illecito per non pagare il Canone Rai senza farmi suggellare il televisore che voglio continuare ad usare per guardare i DVD?

Altrimenti se dichiarassi che il vecchio televisore è rotto potrei comprarne uno nuovo (con i soldi risparmiati dal canone!) senza dichiararlo mai, non facendomelo consegnare e non firmando alcun foglio al negozio?

Anonimo ha detto...

Purtroppo anche se una tassa ingiusta bisogna pagarla alrimenti si è evasori fiscali, solo un decreto legge può abolirlo. Il tributo che è dovuto allo Stato è per la proprietà di apparecchi atti alla ricezione di trasmissioni televisive e nel decreto reggio del 38 non si parla purtroppo sclusivamente di TV, negli ultimi tempi capita che a campione oltre il funzionario RAI si presenta pure un finanzieri con mandati di accertamento firmati da un giudice che si passano in rassegna interi palazzi e quartieri e li poco si può fare hanno il diritto di entrare e se non ti trovano ripassano pure, e vanno mirati su chi ovviamente non paga e ha colpito anche chi aveva solo un pc collegato ad internet. Chi non paga la tassa per volonta o ignoranza in questo modo oltre la notifica di una cartella esattoriale da parte dell’Agenzia delle Entrate per omesso pagamento di tributi puo ricevere un decreto ingiuntivo che agisce in questa circostanza più veloce della luce tramite pignoramenti. Poi dipende che persone siete e che cultura avete, in italia c'è chi evade regolarmente e se ne vanta pure, mentre la questione andrebbe gestita abolendo questa ingiusta tassa a livello parlamentare.

Anonimo ha detto...

Giuseppe da FOSSANO
VORREI SAPERE SOLO UNA COSA,e chiedo scusa per l'ignoranza,come puo' un regio decreto trovare applicazione in democrazia?o siamo ancora in monarchia?

Anonimo ha detto...

non capisco perche devo regalare dei soldi e non essere libero di pagare chi mi da cose a cui sono interessoto ma in italia e cosi se 1 non usa 1 auto o 1 moto deve pagare perche diventa tassa di possesso e cosi per tv e altre cose ma il lavoro manca i soldi finiscono e noi pagheremo per tutti fin che dura

Anonimo ha detto...

nel mio palazzo a roma sono passati proprio come descritto in un post precedente un finanziare con i permessi di perquisizione e un agente della rai, vanno mirati su chi non ha mai pagato, il problema è che poi i guai sono tanti perchè secondo la loro logica che spesso è giusta se evadi la tassa per la televisione sei un evasore anche su altro

Anonimo ha detto...

val anche per la ricezione della radio leggetelo:

http://sosonline.aduc.it/normativa/canone+rai+regio+decreto+legge+21+febbraio+1938+246_12615.php

Anonimo ha detto...

a napoli si sono scatenati finanza+agente rai iniziano con il canone tv e poi i finanzieri ti controllano tutto il resto pure la macchina autocarro e le attività che fai ...

Anonimo ha detto...

bari stessa sorte controllano i negozi pure !basta un pc collegato a internet che ti chiedono il canone booo come mai questo accanimento !

Anonimo ha detto...

non mi va giù , ma pago il canone perchè non sono un evasore, ma questa tassa andrebbe proprio tolta

Anonimo ha detto...

ciao a tutti!!ho fatto un grosso errore 2 mesi fa(mi sono abbonano ad una paytv a mio nome!!!) ed ora mi é arrivata la fatidica lettera dicendo :
Le comunichiamo, per conto dell'Amministrazione Finanziaria-Sportello Abbonamenti TV, che il suo nominativo, all'indirizzo su indicato, non risulta presente negli elenchi degli abbonati alla televisione.
Qualora fosse già abbonato alla televisione, a nome proprio o di un suo familiare convivente appartenente al medesimo nucleo familiare, oppure avesse individuato errori nell'intestazione o nell'indirizzo o inesattezze dia ltra natura, la preghiamo di non tener conto della presente lettera e di compilare l'allegato questionario preaffrancato.
In caso contrario, le ricordiamo che la detenzione di uno o più apparecchi televisivi, comporta l'obbligo del pagamento del canone alla televisione, come da legge.... ecc.
come dovrei comportarmi???????!!! grazie a tutti MAX.

Anonimo ha detto...

ciao a tutti! ho letto i post con molto interesse ma ho un dubbio perché la mia situazione è un pò diversa: sono studentessa fuori sede e nella mia stanza ho un televisore che mi hanno dato i miei genitori, lo hanno comprato loro e se anche al momento dell'acquisto avessero dato le generalità, sarebbero quelle di mio padre, che già paga regolarmente il canone per i televisori che ha a casa. il televisore che utilizzo io, in un altro posto e in un'altra città, è comunque collegato a mio padre oppure no? grazie mille per l'attenzione. GIULIA

Anonimo ha detto...

nn possono dirti nulla è un regalo

Anonimo ha detto...

Ma se pagiamo un canone per il possesso si un televisore, perchè i soldi vanno alla rai? che ormai è una vera tv commerciale, spot durante i films nelle partite etc... senza parlare dei soldi che butta via in festival e vari personaggi strappagati, perchè allora quei soldi non vanno spartiti su varie tv esistenti? (anche se non sono d'accordo su questo). Questa rubbbbberia quando smetterà? perchè le associazioni dei consumatori non intervengono? forse sono coinvolti anche lore essendo spesso ospiti in tv?

Anonimo ha detto...

Una curiosità..ho ricevuto le lettere dalla rai nelle quali mi si intima di pagare il canone in quanto sono presente nelle liste di residenti non paganti.sono due anni che vivo solo dopo aver ereditato l'appartamento di un parente defunto.l'appartamento risulta essere allo stesso civico del domicilio dei miei genitori che regolarmente pagano il canone. Io non ho mai acquistato televisori dato che se devo vedere la tv posso farlo dall'appartamento dei miei.ora cosa posso fare per non pagare? mandare una raccomandata dicendo di non possedere nessun televisore e che guardo la tv dai miei che pagano il canone? ignorare le lettere? grazie

Anonimo ha detto...

Non pagate

Anonimo ha detto...

basta un dispositivo che riceva le trasmissioni, una tv o un pc che sia, quando arriva la finanza a casa o in un negozio non è bello, i giudici stanno firmando migliaia e migliaia di atti di perquisizione, e con quello bisogna aprire la porta e farli entrare, e i controlli poi si estendono per tante altre cose. tassa ingiusta ma dpende dall'onesta delle persone e se uno vuole dormire sonni tranquilli, altrimenti si è evasori, la giustizia sta nell'abrogare questa tassa

Anonimo ha detto...

speriamo bene !!!!!!!!

Anonimo ha detto...

pago il canone RAI per il possesso di un televisore. In casa mia risiede una badante in regola che accudisce mia moglie. Sono venuti degli ispettori della RAI reclamando il secondo abbonamento per la presenza della badante che ha dichiarato di avere un televisore nella sua camera. Ma non è sufficiente il canone che pago io?Grazie per la risposta.

Anonimo ha detto...

Certo!! Basta e soprattutto avanza!

Anonimo ha detto...

io ho cambiato residenza da anni non ho mai stipulato un abbonamento e ho 2 tv immancabilmente tutti gli anni arrivano lettere con allegato bollettino e si e pure presentata una signora funzionario rai facendomi domande mentre la mia tv andava a paletta finora tutto a posto anche perche in casa non entra nessuno se non con un mandato,

Anonimo ha detto...

chi non ha mai pagato non paghi altrimenti non e servito a niente

Anonimo ha detto...

salve a tutti sono 2 anni che sono sposato e non ho mai pagato il canone rai,sono xro'abbonato a sky e ho gia'ricevuto diverse lettere minatorie da parte di mammarai,come mi devo comportare?possono usare il mio abbonamento a sky contro di me?Non e' violazione della privacy?

Anonimo ha detto...

mi è appena arrivato l'ennesimo avviso di pagamento;in genere era di 109 euro e diceva ke n risultava effettuato il pagamento per l'anno corrente; ma stavolta dice ke bisogna pagare 216 euro in quanto n risultano pagati gli ultimi 2 anni. premetto ke da 4 anni ke ho la residenza nella mia attuale casa n ho mai pagato il canone pur avendo sky ed anke mediaset ke xro' usa mio suocero.Sono sempre stato contrario al pagamento,ma quest'ultimo avviso mi preoccupa. ke mi consigliate di fare???se invio una lettera in cui dico di n possedere apparecchi televisivi????

Anonimo ha detto...

ignora sempre

Anonimo ha detto...

io nn ho mai pagato il canone rai,un po per pigrizia,o meglio sdegno,un po mi dimenticavo.
pero' da un po' di anni a questa parte mi arrivano per posta le lettere della rai e io nn pago,ma 2 anni fa mi era arrivata una lettera in cui veniva detto che il mio nome nn era in archivio e dovevo mettermi in pari con gli abbonamenti arretrati e tt il conteggio,ma mai in raccomandata,che devo fare???????
simone.maccarini@alice.it

Anonimo ha detto...

dopo le lettere e qualche ispettore rai, cofermo quello scritto da altri nei post precedenti, perchè arriva un finanziere con il mandato di perquisizione e allora vi assicuro sono cavoli amari ....

Anonimo ha detto...

mortacci a me il finanziere mi ha chiesto 12 anni di arretrati !!! li posso pagare a rate ma se non pago mi fanno il fermo amministrativo dell'automobile ! AIUTO!

Gaetano ha detto...

Certo, PER FORZA!!! dichiarare di non avere la tv quando invece la si ha e si utilizza, non si puo'!!

Ma applicare le poche regole scritte nell'articolo per far sì che la finanza e la rai sappiano che tu NON USI più in qualsiasi modo la televisione, allora questo funziona!!

Se invece si va ad abitare in una casa SENZA APPARECCHI televisivi e viene lo stesso ispettore e quant'altro a batter cassa, avvocato e denuncia subito.

Anonimo ha detto...

è dura dover pagare questa tassa ingiusta, specialmente con la dinformazione che ci propinano quotidianamente le televisioni pubbliche e private in italia, ma per non essere come la gentaccia che ci governa, bisogna rispettare la legge e se si possiede un apparecchio atto alla ricezione di trasmisioni radio televisive la tassa va pagata

Anonimo ha detto...

MI SONO ROTTA LE PA... A PAGARE IL CANONE RAI.
NON LO TROVO GIUSTO DATO CHE A MEDIASET NON SI PAGA.
LA RAI IN CASA MIA NON SI GUARDA PROPRIO.
PREFERISCO GUARDARE IL TG A CANALE 5, PREFERISCO DOMENICA 5 A DOMENICA IN, PREFERISCO IO CANTO A BALLANDO CON LE STELLE, INSOMMA PERCHE' PAGARE.
OGNUNO DOVREBBE AVERE LA LIBERTA' DI ABBONARSI OPPURE NO, QUANDO IN RAI C'E' PUBBLICITA' E MESSAGGI PROMOZIONALI.
PER ME IL CANONE E' COME UNA TRUFFA PERCHE' DAL MOMENTO CHE SEI TELEVISIONE PRIVATA NON DOVRESTI USUFRUIRE DI PUBBLICITA' E PROMOZIONI.
COME MAI NON FANNO UNA LEGGE SE LA PAROLA ABBONATO SIGNIFICA LIBERA SCELTA, IN QUANTO OGNI PERSONA E' LIBERA OPPURE NO DI ABBONARSI.
CON 109,00 SI FA UNA BELLA SPESA DOVE UNA FAMIGLIA DI 4 PERSONE MANGIA PER UNA SETTIMANA INTERA, SPECIALMENTE SE CI SONO LE OFFERTE.

Anonimo ha detto...

VOTERO' CHI FARA' UNA LEGGE CHE ABOLISCA L'ABBONAMENTO RAI.
E' UNA VERGOGNA PAGARE UN CANONE QUANDO LA RAI NON LA VEDI AFFATTO.
DOV'E' FINITA LA LIBERTA' DI SCELTA.
MI SEMBRA DI AVERE UN FUCILE CONTRO E' LA STESSA COSA O PAGHI O CI PENSIAMO NOI, POI PARLANO DI TANGENTI, MI SEMBRA QUASI LA STESSA COSA, IN QUANTO NON C'E' LA LIBERTA' DI ABBONARSI.

Anonimo ha detto...

La tassa di possesso della tv non dovrbbe affatto andare alla RAI in quanto e' diventata piu' commerciale di MEDIASET.
Quindi il Canone di Abbonamento andrebbe eliminato. Come mai non viene emanata nessuna legge a favore del cittadino.
Questi commenti serviranno a qualcosa? Secondo me non li prenderanno proprio in considerazione.
Come si dovrebbe fare per smuovere qualche mpolitico affinche' emani una legge per eliminare il Canone??????????

Anonimo ha detto...

Noi cittadini cosa possiamo fare per eliminare l'abbonamento RAI????????

Anonimo ha detto...

Spero tanto che qualche politico legga questi commenti e ci venga incontro.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 326   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia

Blog Archive

Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates