martedì 25 dicembre 2007

Tanti auguri Gesù Cristo! O forse no?

Da quando ho visto Full Metal Jacket, ormai ho dimenticato anche "Tu scendi dalle stelle".



Ovviamente scherzo, anche se il Sergente Hartman rimane uno dei personaggi mitici dei film di Kubrik!!

Betlemme, 25 dicembre o, in una stalla, Giusepppe, Maria e il piccolo Gesù. Ovviamente biondo e con gli occhi azzurri. Interessante, anche piuttosto strano, per la genìa israeliana!!
Tanti auguri Gesù Cristo!!
Siamo in ritardo di QUALCHE giorno.

E' ormai appurato. Ma ecco qualche spiegazione in più su cosa realmente NON accadde.

Anno di nascita: Ricalcolando i calendari astronomici al compuer, pare che che Gesù il Nazareno sarebbe nato circa sette anni “prima dell’anno zero”; tale anomalia si deve al conteggio errato di un monaco del sesto secolo, Dionigi il Piccolo, che decise nel suo fanatismo religioso di dividere la storia umana in due periodi: prima e dopo “Gesù - Cristo”.
I Romani NON FACEVANO CENSIMENTI durante i saturnali, che iniziavano il 21 dicembre e duravano una settimana. Tanto quanto le feste sacre di Mitra, che pero' iniziavano il 25.

Pastori: A dicembre in Palestina NON ERA e NON E' uso portare greggi di pecore al pascolo, questo per via del grande freddo che la notte, in inverno sopratutto, investe le zone desertiche.

PS per quelli che fanno il presepe: IN PALESTINA NON NEVICA.

Nome: Gesù, dai cristiani del secondo secolo era rappresentato con un simbolo, quello del Pesce, questo perchè il nome greco IXThUS, che significa pesce (da cui il prefisso italiano ittio) era usato dai cristiani per identificarsi fra di loro e nascostamente agli altri, in questo modo: "I-X-Th-U-S" Iesus- Xristos -THeou –Uios- Soter: ovvero Gesù Cristo, figlio di Dio, salvatore.
Nomi simbolici che servivano da "difesa" contro le persecuzioni del 1° e 2° secolo nei confronti dei Giudei e dei Giudeo cristiani (così si identificarono i “cristiani”, per distinguersi dai Giudei che non avevano accettato il messaggio di Gesù il Nazareno) per identificarsi e farsi riconoscere solo dai loro fratelli in fede, ricordavano il periodo della nascita di Gesù con il segno dei Pesci, in quanto essa era avvenuta verso l’equinozio di primavera ai primi di marzo, (primo mese del calendario/lunario degli antichi ebrei) il che corrisponde come è noto al segno dei “Pesci”. Quindi questo termine IXThUS, "pesce" si riferisce al periodo della nascita di Gesu' nel segno dei pesci, in primavera...

Cattolici, ortodossi, protestanti, evangelici e affini, indicano TUTTI date DIVERSE sulla nascita di Cristo. Possibile che L'UNICA COSA che sicuramente accomuna tutte queste religioni, sia diversa per ognuna?
Perfino per i Musulmani, che pure accettano Gesù come Profeta, non è specificato il periodo di nascita.

Alcune citazioni da importanti edizioni cattoliche:

-Dizionario dell’Enciclopedia Cattolica, edizione 1941, voce: Natale: “Nei primissimi tempi della Chiesa non esisteva una festa del genere”.

-Nuova Enciclopedia Cattolica, voce: Il Natale e il suo ciclo: “Per inspiegabile che sembri, la data di nascita di Cristo non è nota. I Vangeli non indicano né il giorno né il mese”. Noi crediamo che sia possibile stabilire il mese se si riuscisse, attraverso la storia, a stabilire quando fu fatto il primo censimento sotto Quirino, mentre governava la Siria, e quanto durò (Luca 2:2). Ma quant’anche si potesse stabilire il giorno, il mese e l’anno, quale importanza può avere dal momento che si sa per certo che è vissuto?
La domanda importante, invece, è perché il 25 dicembre? La risposta a questa domanda rivela uno scenario scabroso! E ci viene fornita anche dalla Nuova Enciclopedia Cattolica: “Alla nascita di Cristo fu assegnata la data del solstizio invernale perché in quel giorno, in cui il sole inizia il suo ritorno nei cieli boreali, i pagani che adoravano Mitra celebravano il dies natalis Solis Invicti”.

E la stella?

Sono stati fatti diversi tentativi di identificare la stella vista dai Magi con un evento astronomico noto: questo consentirebbe di determinare con maggiore precisione la data della nascita di Gesù.

Il primo tentativo, in ordine di tempo, fu quello di identificare la "stella" con la cometa di Halley; ma secondo i calcoli, passò dalla Palestina nel 12 a.c. In tempi recenti è stato proposto che si sia trattato di un allineamento planetario: da questa ipotesi si ottiene una datazione che si aggira intorno al 7 a.c. Una supernova? Puo' anche essere, visto che sia gli annali astromici cinesi e coreani ne riportano una grandissima, che splendeva anche di giorno, e datata 5° secolo a.c.

3 Commenti!! Fatti sentire!:

Cris ha detto...

ciao gaetano complimenti per il blog.ti va di fare uno scambio di link.il mio blog è http://wwwblogdicristian.blogspot.com/ ciao fammi sapere.auguri

Gaetano ha detto...

ok, linkato

reina melania ha detto...

complimenti per il blog e per i tuoi pensieri....
auguri per un 2008 super!
melania

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia
Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates