mercoledì 19 dicembre 2007

Meteora della settimana: I MECANO.

"Per chi non fraintenda, narra la leggenda, di quella Gitana che pregò la Luna bianca ed alta nel ciel"...
Mercoledì: eccoci al primo appuntamento con le meteore della settimana. Quello era l'inizio dell'epico testo di "Figlio della Luna", stupenda canzone contenuta nell'omonimo album pubblicato specificatamente per L'Italia nel 1989 dai MECANO, un gruppo spagnolo nato all'inizio degli anni '80 a opera dei fratelli Nacho e José María Cano (da questi anche il nome della band) accompagnati dalla cantante Ana Torroja.

...Molto look anni '80 eh?
I Mecano fecero parte della "Movida Madrilena" con la hit “Hoy No Me Puedo Levantar” ma fu l’album “Entre el Suelo y el Cielo” che portò loro successo internazionale. La ballata “Me Cuesta tanto Olvidarte” fu una hit in tutta l’America latina.
Nel 1982 esce il primo LP, "Mecano", all’insegna di un pop di inclinazione melodica più in sintonia con la new wave inglese che non con la tradizione ispanica; negli anni successivi il lavoro dei Mecano sarà fondamentale per aprire la strada all’emancipazione del rock spagnolo. Nel 1983 il secondo disco "Adonde està el paès de las hadas?" riscuote consensi anche in Francia e Germania, oltre che nei paesi sudamericani di lingua spagnola. Il 1986 vede i Mecano saldamente leader della scena spagnola; la loro "Hijo de la luna" (a mio parere una delle più belle canzoni, non solo degli anni 80 ma di sempre) ha un grandissimo successo, e Montserrat Caballè ne inciderà una versione. Nel 1989 per sfondare anche negli ostici mercati anglosassoni e italiani propongono versioni tradotte dei loro brani ("Figlio della luna" ottiene un buon piazzamento in hit parade). Nel 1991 sono per diverse settimane al numero uno in Francia con "Une femme avec une femme" ("Mujer avec Mujer"). Dopo due anni di tour successivi all’album "Aidalai", nel 1993 si prendono una lunga pausa per godersi i record di vendite spagnoli e realizzare i propri progetti solisti.
Si riuniscono nel 1998 per aggiungere sette brani nuovi alla raccolta "AnaJosèNacho".

Ma che fine hanno fatto?? Se escludiamo la loro reunion del 98, si puo' dire che sono scomparsi tanto velocemente quanto velocemente sono diventati famosi. Ognuno di loro è rimasto nel mondo musicale e collabora con diversi altri artisti.
Questi sono i Mecano del 2006 a un festival anni '80.

Il loro sito web è www.zonamecano.com , cliccando su "web anterior" (il vecchio sito) trovate di tutto, compreso un collegamento al sito personale della cantante.

Ecco la canzone e il testo di Hijo de la Luna (il video originale è su youtube ma purtroppo non si può copiare nei blog)



Tonto el que no entienda.
Cuenta una leyenda
Que una hembra gitana
Conjuró a la luna
Hasta el amanecer.
Llorando pedía
Al llegar el día
Desposar un calé.

"Tendrás a tu hombre,
Piel morena,"
Desde el cielo
Habló la luna llena.
"Pero a cambio quiero
El hijo primero
Que le engendres a él.
Que quien su hijo inmola
Para no estar sola
Poco le iba a querer."

[chorus]
Luna quieres ser madre
Y no encuentras querer
Que te haga mujer.
Dime, luna de plata,
Qué pretendes hacer
Con un niño de piel.
A-ha-ha, a-ha-ha,
Hijo de la luna.

De padre canela
Nació un niño
Blanco como el lomo
De un armiño,
Con los ojos grises
En vez de aceituna --
Niño albino de luna.
"¡Maldita su estampa!
Este hijo es de un payo
Y yo no me lo callo."

[chorus]

Gitano al creerse deshonrado,
Se fue a su mujer,
Cuchillo en mano.
"¿De quien es el hijo?
Me has engañado fijo."
Y de muerte la hirió.
Luego se hizo al monte
Con el niño en brazos
Y allí le abandono.

[chorus]

Y en las noches
Que haya luna llena
Será porque el niño
Esté de buenas.
Y si el niño llora
Menguará la luna
Para hacerle una cuna.
Y si el niño llora
Menguará la luna
Para hacerle una cuna.

7 Commenti!! Fatti sentire!:

Kerf ha detto...

Grandeeee non avrei mai immaginato di risentire i mecano!!
Grazie per tutte queste info!

Viol@ ha detto...

"Figlio della luna" è una camzone meravigliosa.............

Chissà ke fine hanno fatto i Mecano........

complimenti x averceli fatti ricordare........



PS: Quando nel video il bimbo si arrampica sulla scala x raggiungere la luna non riesco a non pensare al LUSTRASTELLE dei FIABA.......... hihihi :-)

Gaetano ha detto...

Eh l'ho scritto che fine hanno fatto!! :)

Raquel ha detto...

Nacho Cano ha creato un musicale con le canzone di Mecano. Il musicale, chiamato "Hoy No Me Puedo Levantar" è il più caro della storia di Spagna, è anche ha un grandissimo successo da 3 anni. In Mexico, c'è anche lo stesso musicale.

Più informazione: www.hoynomepuedolevantar.com

Gaetano ha detto...

@Raquel: Sapevo che avevano ancora successo in spagna, in ogni caso, le meteore nel mio blog sono riferite al mercato italiano :)

Archeo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Archeo ha detto...

Premesso che qualsiasi versione linguistica - e qui sta la perfezione musicale - è di incomparabile bellezza, indubbiamente trovo che nell'edizione italiana di "Hijo de la Luna" appare una delle più belle scene mai dipinte in un brano:
"il gitano folle di dolore, colto proprio al centro dell'onore, l'afferrò gridando, la baciò piangendo poi la lama affondò.".
Incredibile come in appena tre frasi brevi - una rima e mezza - si riesca a esprimere tutto il turbinio emotivo di un "delitto d'onore" (che, per inciso, in Italia veniva abrogato definitivamente appena cinque anni prima all'edizione spagnola).

Grazie per questo e per molti altri articoli!

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia
Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates