sabato 3 maggio 2008

Meglio tardi che mai: Scapagnini condannato a 2 anni e 6 mesi.

Sono sempre pochi, se calcoliamo il modo in cui l'ex giunta ha ridotto Catania, però è sempre qualcosa.

da repubblica.it (ricordo che guardacaso, in Sicilia non viene distribuita nessuna edizione locale del quotidiano, al contrario di tutto il resto d'Italia)

Due anni e sei mesi per l'ex sindaco di Catania Umberto Scapagnini, oggi deputato del Pdl alla Camera; due anni e due mesi a sei degli otto assessori comunali che componevano la giunta municipale; due assoluzioni. E' la sentenza del tribunale di Catania per abuso d'ufficio e violazione della legge elettorale riguardo i contributi previdenziali concessi, tre giorni prima delle elezioni comunali del 2005, dal Comune di Catania ai dipendenti per i danni causati dal cenere dell'Etna. Per Scapagnini il tribunale ha ridotto di quattro mesi la richiesta del Pm Francesco Puleio. Ha invece accolto in pieno quella per gli assessori della giunta, ad eccezione di Angelo Rosano e Rosario D'Agata che sono stati assolti. Tutti e due non si sono ripresentati alle elezioni comunali a differenza invece degli altri sei che sono stati condannati. I sei assessori condannati sono Nino Strano, Fabio Fatuzzo, Orazio D'Antoni, Antonino Nicotra, Filippo Grasso e Ignazio De Mauro. Assieme a Scapagnini, sono stati tutti interdetti temporaneamente dai pubblici uffici. Il Tribunale ha anche concesso un risarcimento danno di 50 mila euro al senatore del Pd Enzo Bianco, che era candidato del centrosinistra a sindaco e che ha annunciato devolvera' la somma in beneficenza.

Ecco la risposta di Enzo Bianco, che nel 2005, appunto, "perse" le elezioni.
"La sentenza di oggi fa piena luce sull'esito delle elezioni amministrative del 2005. Siamo di fronte ad un pronunciamento che evidenzia la gravità di ciò che successe tre anni fa a Palazzo degli Elefanti". A quel tempo - continua Bianco - in ballo non c'era solo la poltrona a sindaco ma la sopravvivenza di tutto un sistema di potere, (che sopravvisse, al contrario della città, che morì e tale è stata lasciata, n.d.r.) di un modo di intendere la politica a discapito dei cittadini e della democrazia. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. Da comportamenti giudicati illegittimi e illegali, costruiti dolosamente allo scopo di alterare il risultato delle elezioni - prosegue il senatore del PD - sono nate conseguenze altrettanto gravi sul piano dell'economia, della vivibilità, della credibilità stessa di Catania". Oggi Scapagnini è stato condannato per abuso d'ufficio e violazione della legge elettorale. Con il risarcimento danni, che conferma ciò che avevamo sostenuto e cioè che quel comportamento fu decisivo ai fini del risultato elettorale, sarà costruito un campetto di calcio nel quartiere di Villaggio S. Agata. Mi sento infine di ringraziare l'avvocato Giovanni Grasso per la cura con cui ha seguito l'intero percorso, insieme ai suoi collaboratori l'avvocato Francesca Ronsisvalle e l'avvocato Luca Sagneri".

Giustizia (IN PARTE) è fatta.

C'è da chiedersi... SCONTERA' LA PENA??

4 Commenti!! Fatti sentire!:

il Russo ha detto...

Ti giuro, anche se dall'altra parte dell'Italia sapevo leggendo i giornali come Scapagnini stava riducendo sul lastrico Catania: ma come si é potuto permettergli tutto ciò?

Ros@ ha detto...

SCONTERA' LA PENA?
Penso proprio di no, visto che godrà dell'immunità parlamentare,come tutti del resto

OH!RIZZONTI! ha detto...

Sempre meglio tardi che mai...
Poi se non sconterà la pena è normale in Italia, non ci sarebbe da stupirsi.
Ciao e Peace and Love Forever!!!

Emanuele ha detto...

Ve lo dico io, la pena la sconterà, visto che a quanto pare la giustizia divina lo ha già condannato ad una pena ben peggiore: l'inferno.
Spiace dirlo per carità cristiana, ma non mancherà molto tempo alla sua esecuzione.
E pensare che io ero a suo tempo tra i sostenitori della prima ora, adesso mi accorgo che è peggio di Bassolino (del quale condivide provenienza attitudini truffaldine).
Ah, voglio precisare, scrivo da Napoli. Tra poco toccherà anche a noi, anzi, no.

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia

Blog Archive

Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates