giovedì 15 maggio 2008

STAR TREK XI: commenti. CHE DELUSIONE!!



Quindi in piena primavera 2009 è UFFICIALMENTE (speriamo) prevista l'uscita nelle sale delll'ultima fatica di J.J. Abrams (quello di "Cloverfield") che racconterà i giorni antecedenti all'inzio della famosa "missione quinquennale" che ha dato inizio alle avventure dell'astronave Enterprise NCC-1701. In quanto trekker, anche se non "praticante", per me sarà una lunga attesa, visto che si preannuncia un filmone che niente avrà da invidiare ai 10 precedenti. Il prequel sta prendendo vita proprio in questi mesi in quel di Orange County, in un enorme Hangar.
La nuova "vecchia" Enterprise.

Questo il cast:

  • Capitano Kirk - Chris Pine (E.R, Smokin Ace's)
  • Spock - Zachary Quinto (Il cattivo "Sylar" della serie "Heroes")
  • Dott. McCoy - Karl Urban (Eomer negli ultimi due episodi del "Signore degli Anelli")
  • Checkov - Anton Yelchin (Cuori in Atlandide, Alpha Dog)
  • Uhura - Zoe Saldana (The Terminal, Prospettive di un delitto)
  • Sulu - John Cho
  • Scotty - Simon Pegg (L'alba dei morti dementi, Hot Fuzz)
Tra gli altri, figureranno anche Winona Ryder, Eric Bana (recentemente visto indossare i panni di Enrico VIII ne "L'altra donna del Re") e... udite udite.. Leonard Nimoy, ovvero lo "Spock" della prima serie.

Karl Urban, Zoe Saldana e Simon Pegg.

Sto editando l'articolo dopo aver visto il film: ecco il mio commento:

J.J. ABRAMS AL ROGO!!

Perchè ha preso Star Trek e ne ha fatto carta igienica. Adesso che penso tutti i trekker abbiano visto il film, si può anche commentare. Ok, bello tutto: la storia di come il gruppo "storico" incrocia le proprie vite sull'enterprise, belli gli effetti, dinamica la storia... MA ASSOLUTAMENTE SBAGLIATA!!!
Almeno in tre punti:
  1. L'Enterprise non è stata costruita sulla terra visto che non era fatta per atterrare! (una stranezza creata dallo stesso Roddenberry)
  2. Spock e Uhura non avevano una storia d'amore!!
  3. Vulcano non è mai stato distrutto! (e quindi la madre di spock non è mai morta se non per cause naturali)
Senza contare poi il paradosso temporale che vede coinvolto spock giovane, che incontra se steso da vecchio!! Non per forza si doveva ricorrere a una tale incongruenza solo per far partecipare Leonard Nimoy e farci uscire la lacrimuccia! Davvero non capisco come si possa cadere in questa insana moda di creare "realtà parallele" con gli stessi personaggi. Hanno fatto così con Batman e Superman, stravolgendo tutto.
ALMENO NON CHIAMATELI "PREQUEL"!!! Visto che un PREQUEL, precede appunto tutta la storia e non ne crea certo una nuova (facendo così confondere tutti).
Io sono rimasto molto molto deluso. E voi?

(o)mod, orologi da polso



38 Commenti!! Fatti sentire!:

tommi ha detto...

il solo fatto che alla regia ci sia jjabrams è una garanzia.

Anonimo ha detto...

Non c è da diventare scemi sul fatto che Spock torni indietro di 150 anni...i vulcaniani vivono fino a 200 anni... :-)

Anonimo ha detto...

Quello nella foto non è Chris Pine, è Karl Urban =P

http://www.imdb.com/media/rm2291046400/nm0881631

Gaetano ha detto...

Lol grazie!!! Assurdo che non mi sia accorto dell'errore prima.. cmq ho corretto.

Anonimo ha detto...

Sarebbe bello vedere il famoso episodio del Kobayashi Maru,il famoso test a fine accademia che solo Kirk nella storia della federazione è riuscito a risolvere ("barando")...chissà che disse Spock...affascinante? :P

Tanto scommetto che JJ Abrams non sappia neanche di che parlo...speriamo che non sia del tutto deludente questo film...

Gaetano ha detto...

E invece ci sono tutte le premesse perchè sia uno stravolgimento della storia dei personaggi... santo dio quanto odio i prequel

Anonimo ha detto...

mi auguro sia bello1!!!io per star trek vado pazzo!!!!

Anonimo ha detto...

Mah...x me la formazione iniziale (Shatner, Nimoy, Nichols, Kelley, Takei, Doohan e Koenig) sn insuperabili in assoluto nella storia della fantascienza...mi sorprende ke i fan d Star Trek in America nn abbiano fatto una marcia d protesta alla Universal...visto ke quelli ogni volta ke c'è da protestare x minkiate sn sempre lì pronti! o.O

Anonimo ha detto...

Ho fatto un errore...intendevo gli studi della Paramount ovviamente nn della Universal...sorry...

Federico ha detto...

Io sono un gran appassionato di Star Trek,ma dai
trailer noto che questa storia non c'entri niente con la serie classica diStar Trek,perciò ritengo questo film solo una copia della serie classica che non c'entra niente con la storia apparte i nomi.Perciò sconsiglio a tutti i veri fan della serie classica di andarlo a vedere.

Alessio Giugno ha detto...

Federico tu fai quello che vuoi ma non avere la protervia ne' l'arroganza di dare dei consigli , per quanto mi riguarda confermo le buone aspettative date dalla presenza di questo buon regista , Abraham fino ad ora non ha sbagliato un colpo e c'e' da credere che faccia centro , io credo che abbia tutta la convenienza a non cippare il film e mi fido di lui

recenso ha detto...

anch'io confido in JJ e nell'attesa dell'evento ho pubblicato sul mio blog una proposta di sceneggiatura come nemmeno abrams la immaginava, per fare 2 risate :-)

Anonimo ha detto...

non sono shatner o nimoy ,sono kirk e spook star trek. non essendoci alternative, in attesa della computer grafica delle prossime decadi, godiamoci qusto nuovo film dopo nemesis e enterprise, temevo che di anni senza novita' ne sarebbero dovuti passare molti ma molti di piu' vita lunga e prospera a tutti.

Anonimo ha detto...

Non per voler fare la punta ai chiodi, ma l'Enterprise non era stata costruita nei cantieri orbitali?
Com'è che nel film si vede che viene costruita a terra?

Anonimo ha detto...

l'anonimo che ha scritto dell'episodio del test Kobayashi Maru sarà contento! JJ l'ha accontentato!

Gaetano ha detto...

E non rivelate scene del film... ancra molti non l'hanno visto!! :P

rarmstorm ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rarmstorm ha detto...

Film deludente e pure pieno di errori grossolani che un regista che si presupponeva "serio" e invece si dimostra di saper usare solo effetti speciali.
Trama molto superficiale per una saga come quella di star trek.
In un'ora e 1/2 di beverly Hills mascherata da Trekkiani, con personaggi rubati a heroes e altre serie minori si riesce a distruggere 20 anni di star trek senza neanche scomporsi.
Non conto neanche gli errori riguardo alle difese planetarie e alle flotte "inesistenti" vulcaniane e terrestri e quant'altro, in quanto e' marginale rispetto al resto del film.

Se questo e' il futuro di Star trek, allora per me e' morto.
Per farvi capire la distruzione addotta: E' come guardare il signore degli anelli senza gli Hobbit.
Incomincia l'epoca di Star Trip (ovvero star trek dopo essersi fumati l'inverosimile)

Anonimo ha detto...

Sono rimasto deluso dalla storia "parallela" inventata per fare un nuovo Film.......
era sufficiente raccontare un prequel VERO e non stravolgere la storia di Star Trek. Questo Film non Nulla a che vedere con i veri Kirk, Spock etc...etc...
ora cosa succederà visto che i Vulcaniani era parte fondamentale della Federazione ? i Klingon ? gli Andoriani ?
DELUSIONE A TUTTO CAMPO PER UN VERO TREKKER......

fa ha detto...

Secondo me non è male, star trek (TOS) andava bene e oggi va guardato con la mentalità di quegli anni. Se non si importa novità anche a scapito della tradizione (pur mantenendone le linee guida) non si ha futuro. Le relazioni interpersonali che potevano essere messe in scena negli anni '60 avevano delle limitazioni di cultura e mentalità che oggi sono preistoria.
L' unicom odo per poter "recuperare" star trek è rimodernare il tutto magari apportando i cambiamenti con calma e non di botto.
Resto dell' opinione comunque che dovrebbero finire la serie di Enterprice e magari fare un film sequel del voyager, dove è finito tutto con delle buone basi per spunti futuri.

Anonimo ha detto...

un filmone uno dei più bei films in assoluto visto al cinema negli ultimi anni credo che è diventato campione d'incassi nei primi sei mese del 2009, la genialità di J J stà nel fatto di creare una alternativa temporale antecendente alla missione quinquennale dell'enterprise dando nuova linfa alla serie. Non vedo l'ora di vedere il prossimo film.

Anonimo ha detto...

E' un film stupido, fatto di rumore, bimbiminkia e musichette pop. Non è Star Trek, non lo sarà mai. E non è nemmeno fantascienza, semmai banale azione. Star Trek è degli anni '60 ma ancora oggi è attualissimo e pieno di spunti; 'sto filmetto fra 10 anni sarà solo spazio sprecato su dvd.

Elena

Anonimo ha detto...

Quoto e cito:
>> 1. L'Enterprise non è stata costruita sulla terra visto che non era fatta per atterrare! (una stranezza creata dallo stesso Roddenberry)

Guarda che la timeline degli eventi è stata ALTERATA da Nero ancor prima che Kirk nascesse, quindi la costruzione della Enterprise sulla Terra non è un errore ma solo una situazione diversa rispetto alla timeline precedente.

>> 2. Spock e Uhura non avevano una storia d'amore!!

Aridaje! E' UN'ALTRA REALTA' ALTERNATIVA, lo volete capire o no??

>> 3. Vulcano non è mai stato distrutto! (e quindi la madre di spock non è mai morta se non per cause naturali)

Si, buona notte... tu si che hai capito tutto.

Ascolta riguardalo va....


M.

Anonimo ha detto...

J.J. Abrams ha realizzato un film sicuramente da migliorare (col seguito) ma è di gran lunga superiore rispetto a quelle BOIATE precedenti (eccetto sicuramente The Motion Pictures e Rotta Verso la Terra, gli unici con un certo spessore), se gli devo fare un appunto è che, forse, lo avrei preferito un pò meno ironico. Per il resto, OTTIMI attori, OTTIMI effetti speciali, scenografie e OTTIME musiche!


M.

Gaetano ha detto...

Forse sei tu che non hai capito niente. Ho fatto quelle precisazioni che tu con così tanto zelo hai "quotato", percheè questo film era stato presentato come PREQUEL.

UN
PREQUEL
NON
E'
UNA
REALTA'
ALTERNATIVA.

E' UN'ALTRA COSA!!!

Allora, caro abrhams, chiamalo star trek alternativo, invece di stuprare il lavoro di roddenberry.

Anonimo ha detto...

La definizione di "PREQUEL" è puramente sequenziale-cinematografica (visto che è comunque incentrato su eventi ANTECEDENTI la serie classica), e quindi non si tratta affatto di uno Star Trek alternativo ma di un UNIVERSO ALTERNATIVO CAUSATO DA NERO, UN PERSONAGGIO CHE ARRIVA DAL 24° SECOLO, nella linea temporale PRIMA che questa venga alterata.

Abrams e gli scenegggiatori sono stati geniali ad elaborare una storia in questo modo, e se ancora non lo avete capito è un "VOSTRO" problema.

Dovete solo essere grati che Abrams ha realizzato questo film, visto che questa saga era praticamente bella che morta.

M.

Gaetano ha detto...

Infatti, meglio morire restando un MITO che continuare forzatamente rischiando di rovinare tutto.
E' ciò che ad esempio dovrebbero imparare molti gruppi/cantanti famosi che per forza devono tornare sulle scene dopo anni...

Dinoworf ha detto...

Basta con i paradossi temporali, servono solo a coprire la mancanza di inventiva nel creare un intreccio narrativo veramente originale rispettando lo sfondo delle storie dell' universo Trek

Stefano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alan ha detto...

Il problema del film, come di molti del resto in questi ultimi anni, è che si lasciano prendere la mano dagli effetti speciali: non è facile inserirli tutti in una storia lasciando anche spazio per una sceneggiatura che non sia troppo sincopata. Gli appassionati di Star Trek sono abituati ad un ritmo "riflessivo", che tenga conto degli stati d'animo dei personaggi, nel nuovo film molti spunti originali e divertenti sono rovinati proprio dalla troppa rapidità..

Spero in un seguito più IDIC e più consono all'originale

Anonimo ha detto...

[quote]La definizione di "PREQUEL" è puramente sequenziale-cinematografica (visto che è comunque incentrato su eventi ANTECEDENTI la serie classica), e quindi non si tratta affatto di uno Star Trek alternativo ma di un UNIVERSO ALTERNATIVO CAUSATO DA NERO, UN PERSONAGGIO CHE ARRIVA DAL 24° SECOLO, nella linea temporale PRIMA che questa venga alterata.[/quote]

Mi sa proprio che di star trek sei un guest che ha letto qualche cosa a riguardo googlando in giro.
Il mondo di star trek e' ampio, kirk e' lo spunto , poi seguono vari approfondimenti atti in serie "parallele".

Altri registi con nomi piu' modesti di un Vendi trash FILM Abrams si eran gia' cimentati in Universi paralleli e con risultati decisamente piu' Consoni e intelligenti.

Non ne sai niente? Guardati Enterprise (la serie PREQUEL KIRK) e impara come si aggiorna senza sfasare nulla giocando con il tempo.
Non ci capirai nulla dai commenti che fai ma almeno apprezzerai le poppe e le linee della Vulcaniana, dato che e' quello che + importa per te per avere un film di successo.

Di enterprise mi ricordo quasi tutti gli epsodi, di Star trip a malapena ricordo i tubi della distilleria montata in sala macchina ROTFL.

Anonimo ha detto...

[quote]La definizione di "PREQUEL" è puramente sequenziale-cinematografica (visto che è comunque incentrato su eventi ANTECEDENTI la serie classica), e quindi non si tratta affatto di uno Star Trek alternativo ma di un UNIVERSO ALTERNATIVO CAUSATO DA NERO, UN PERSONAGGIO CHE ARRIVA DAL 24° SECOLO, nella linea temporale PRIMA che questa venga alterata.[/quote]

Mi sa proprio che di star trek sei un guest che ha letto qualche cosa a riguardo googlando in giro.
Il mondo di star trek e' ampio, kirk e' lo spunto , poi seguono vari approfondimenti atti in serie "parallele".

Altri registi con nomi piu' modesti di un Vendi trash FILM Abrams si eran gia' cimentati in Universi paralleli e con risultati decisamente piu' Consoni e intelligenti.

Non ne sai niente? Guardati Enterprise (la serie PREQUEL KIRK) e impara come si aggiorna senza sfasare nulla giocando con il tempo.
Non ci capirai nulla dai commenti che fai ma almeno apprezzerai le poppe e le linee della Vulcaniana, dato che e' quello che + importa per te per avere un film di successo.

Di enterprise mi ricordo quasi tutti gli epsodi, di Star trip a malapena ricordo i tubi della distilleria montata in sala macchina ROTFL.

Anonimo ha detto...

Ora capisco perche' scotty era un irlandese alcolizzato .. LOL

Anonimo ha detto...

Ragazzi scusate ma sto film è UNA BOIATA PAZZESCA!
A me piacciono gli effetti speciali e altro...ma non per questo bisgona rovianre una serie durata 40 anni!!!
La serie Enterprise ad esempio era modernissima, piena di bellissimi effetti speciali, ma gli autori sono stati ATTENTISSIMI a non stravolgere la storia "canonica" di star trek!
Non comprendo anzi perchè ai tempi gli sono andati tutti addosso...e invece su questo film no! Mistero...
E poi scusate...L'ENERPRISE NON E' QUELLA!!! Ma che diavolo centra questa nave? Niente!
E Chekov? Ma non arrivava nella seconda stagione? E poi...kirk? Ma non aveva gli occhi castani? No, azzurri!!!
Attenzione per i dettagli ...ZERO!

Un film...un perchè!

Un vero fun sta roba non la dovrebbe manco considerare!

Anonimo ha detto...

concordo pienamente con tutti quelli che sostengono la bassezza di questo film. vorrei far notare a chi contiene a giustificare tutto tirando in ballo il fatto di trovarsi in una realtà alternativa che questo non giustifica affatto tutti questi stravolgimenti ad es. la relazione fra spock e Ura che non solo e contraria ai fatti (ma questo non vorrebbe dire nulla essendo appunto una realtà alternativa) ma a tutti i principi maturati dai vulcaniani da quando il filosofo Surak ha condotto il suo popolo verso la soppressione delle emozioni. una credenza durata millenni e che quel cane di regista non ha nemmeno preso in considerazione. assolutamente deluso potevano continuare la serie enterprise coinvolgente e fedele all'originale ma purtroppo ormai le uniche cose che vanno sono uomini e donne e film trash. beh ai trekker che mi leggono auguro comunque lunga vita e proserità!!

Anonimo ha detto...

il film non è affatto male, la grafica è ben fatta, ma non riesco bene a digerire le piccole incoerenze con la serie... la relazione tra spock e ura è stata campata per aria, l'universo parallelo è(secondo me) quasi accettabile visto che anche in una puntata della prima serie (credo fosse l'episodio 5) di star trek si accenna ad un passaggio nel tempo in cui li riporta indietro nel tempo di circa 3 giorni. vorrei far fare una piccola riflessione al proprietrio del blog... nel film nn viene affatto mansionato il fatto che l'enterprise è costruito sulla terra ma anzi nel momento in cui le reclute vi salgono a bordo, utilizzano delle navette x arrivare alla base spaziale dove si trova la nave spaziale... e questa stranezza da parte di roddenberry è dovuta dal fatto che il budjet a sua disposizione di allora era era scarso e utilizzare quel genere di effetto speciale sarebbe costato molto di più!!!
un saluto a tt i trekker!! da galaxy92=)

Anonimo ha detto...

Non un'opera intera ma solo tre battute di un qualsiasi lavoro di Shakespeare valgono enormemente di più di tutto l'intero film (e già scrivere film mi è costato fatica)

Anonimo ha detto...

In effetti potevano fare meno effetti speciali e sviluppare meglio la trama. Ma purtroppo oggi vanno queste cose e la gente vuole soltanto vedere quello, più tette/culi, fighetti e via dicendo... piano piano toccherà a tutti i capolavori del passato, è inutile controbattere perché tanto sono sempre di più quelli a cui piace così, e andrà sempre così... il futuro di cui si parla è questo. Io che frequento alcune persone "moderne" che sono tutte Twilight, Avatar e dragon ball mi sono accorto che alla fine bisogna alzare le braccia in segno di resa. Bisogna adeguarsi... se non ci piace, non lo consideriamo e finita lì.

simopi

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia

Blog Archive

Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates