giovedì 4 dicembre 2008

Lavare il bucato è una palla: BIOWASHBALL.

Da un pò di giorni si parla di questa incredibile scoperta che potrebbe abbattere per sempre l'inquinamento che proviene dai detersivi e dai loro contenitori. Si chiama BIO-WASH-BALL ed è stata realizzata da dei ricercatori svizzeri (uno stato dove i soldi per la ricerca ci sono): consiste in una sfera che contiene migliaia di palline di ceramica naturale, le cui proprietà consentono di lavare senza usare detersivi.
Pensate, le meraviglie non sono finite qui: ha una durata di 3 anni e la si "ricarica" semplicemente mettendola al sole, agisce anche a temperature al di sotto dei 50° (un ulteriore risparmio), igienizza perchè elimina anche i microrganismi patogeni, è ipoallergenica e non fa scolorire.

Ecco un video (in tre parti) nel quale la si prova sul campo.







Ma come funziona BIOWASHBALL?
Tramite il contatto con l'acqua e aiutate dal movimento nella lavatrice, le ceramiche producono ioni negativi che danno gli stessi effetti del detersivo, cioè portare il ph dell'acqua a circa 10, sciogliere i legami dello sporco e sopprimere i batteri. Si mette direttamente nel cestello senza aggiungere detersivi. Lavora assieme all'acqua.Va rigenerata una volta al mese, semplicemente mettendola alla luce del sole per un'ora.
Se, nonostante i TG che si ostinano a non parlarne (chissà perchè) si diffonderà la notizia, cominceranno a fioccare le imitazioni, e questo è un prodotto difficilmente replicabile, sopratutto come efficacia. Credo quindi che bisognerà comprare solo l'originale, e spero che sarà un'ottima spesa.
Tutto troppo bello?? Chissà. Provarla non costa molto (40€), sicuramente meno di tanti e tanti detersivi, e potete comprarla direttamente online. Il primo milione di pezzi è stato già venduto in Europa, e non essendoci ancora reclami o processi in corso ai produttori, credo proprio che non sia una truffa.

8 Commenti!! Fatti sentire!:

Fosco Del Nero ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
pauldianno85 ha detto...

Ti ho aggiunto :-)

archia ha detto...

Ciao Gaetano, ho appena appreso dal tuo ,informatissimo, blog dell'esistenza di questa soluzione per il lavaggio senza detersivi.
Se fosse vero sarebbe una grande scoperta.
Ho dato un'occhiata in giro sul web, come faccio sempre, e ho scoperto un interessante articolo che critica fortemente le miracolose "facoltà detersive" di questa pallina.

http://fantaziulo.wordpress.com/2008/12/02/biowashball-non-funziona-e-vi-ruba-i-soldi/

Peccato, la mia euforia per una, così bella, notizia si è spenta in pochissimi minuti.

Gaetano ha detto...

Ho letto anche i commenti del post che mi hai linkato, e come vedi sono quasi tutti pro-biowashball.
Hai idea di quanta gente usa il detersivo?? TUTTI!! Non ci si puo' esimere dall'usarlo.
Biowashball sarebbe una rivoluzione che si prospetta di far FALLIRE molte industrie.

Ci sono forse ancora più interessi del petrolio, sopratutto perchè i produttori sponsorizzano direttamente anche la Rai, e faccio riferimento al filmato.

In ogni caso mi riservo di provarla. Se le prove su strada e le TESTIMONIANZE DIRETTE della gente dicono che funzioni, mentre SOLTANTO (guardacaso) le TV dicono che è un pacco, mi dispiace ma credo ai primi.

Gaetano ha detto...

COMUNQUE voglio precisare che nel mio post non ho celebrato questa cosa come una manna dal cielo.
Anzi, ho cercato di mantenere i toni meno "celebrativi" possibile, chiedendomi: "Tutto troppo bello??" Provarla non costa molto...

E' POSSIBILISSIMO che sia una bufala, solo che sapendo gli interessi che girano intorno, è anche possibile che molti stiano facendo di tutto per affossare questa (probabile) innovazione.

Il cassintegrato ha detto...

Io la Biowashball l'ho comprata e mi trovo bene, con i capi più sporchi tipo grasso e olio un pò di detersivo lo devo aggiungere; sono comunque contento dell'investimento e lo consiglio ai lettori.

Ciao!

Anonimo ha detto...

Mettete 2 palline da tennis e vedrete che le ceramiche che non ci sono faranno lo stesso il loro lavoro, SVEGLIA!!!!!!!

Anonimo ha detto...

secondo me la prova migliore per sapere se pulisce per davvero è quella delle tovaglie con macchie di frutta o di vino,sui panni scuri nn si vede niente...ciao

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia
Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates