domenica 6 febbraio 2011

6 febbraio 2011, ore 12:30: Sant'Agata nel pallone.


Il 6 febbraio 2011, alle 12.30 iniziava la partita Bologna-Catania, ma alle 12.30 il fercolo di S.Agata faceva rientro in Cattedrale. Già da qualche giorno mi chiedevo a cosa la maggiorparte di quelli che si professano "devoti" avrebbero dato precedenza?
Fortunatamente la partita non era in casa, c'era il rischio che i cordoni rimanessero vuoti. Che poi, c'è sempre quello che si lamenta che nessuno tira, solo quelli in testa... gli altri "si appoggiano".

Appoggiarsi al cordone, appoggiarsi alla convinzione. Convizione che in quei 3 giorni di fatica per la "Santuzza" ci si riesca a redimere di un anno di peccati. E a tal proposito, sono davvero POCHI, anzi nessuno, i cosiddetti "ministri di Dio" che denunciano tutto questo. Uno c'è, si chiama Padre Salvatore Resca, ne ha parlato TV7 in un servizio sulla Santa Patrona di Catania.
In questo servizio dai toni pacatamente provocatori (ricordiamoci che siamo sempre su rai1 e non su rai3) si parla anche di chi denuncia lo schifo che ormai è diventata questa festa, con in sottofondo la canzone di Gabriele Ener di cui ho parlato nel post precedente.



Bellissima (sconcertante, in effetti) la frase del Commendatore Maina al minuto 1:40: "IL CATANESE E' MASCHIO SE E' DEVOTO DI S.AGATA". Identificativa di tutto quello di cui ho parlato in tutti i miei post sulla festa.
Una volta si diceva, dopo cena, "Usciamo e andiamo a vedere i fuochi di Piazza Borgo"... Adesso "A che ora ci svegliamo per andare a vedere i fuochi del Borgo??"
Quest'anno l'organizzazione si è superata: ore 6.
Io volevo andare a vedere l'entrata in Duomo, stamattina. Mi sono TRANQUILLAMENTE svegliato alle 10, accendo la tv, e vedo il fercolo ancora là, alla base di Via Di Sangiuliano. Non uso più il termine "scandaloso": il rientro alle 12.30 ha del RIDICOLO!!
Beh, quest'anno i commercianti ambulanti che (abusivi e non) pagano il pizzo, hanno fatto fare affari d'oro a quelli che VOGLIONO che la festa si concluda così tardi!!


Proprio sui fuochi pirotecnici si potrebbe aprire una parentesi infinita. I "fuochi del tre", sono durati UN'ORA, soldi pubblici. I fuochi del borgo 45 MINUTI, soldi pubblici, e altrettanto quelli di Piazza Risorgimento. Soldi pubblici.
E intanto, per le strade ci sono i crateri, che con le ultime pioggie sono triplicati.
E' giustissimo celebrare con i fuochi d'artificio, ma questo è lo stesso fanatismo che spinge i "devoti" a portare i ceri i 100chili sulle spalle.
Come detto in un post precedente, Antenna Sicilia e Telecolor mi hanno piacevolmente sorpreso con due servizi di denuncia su questa festa: uno sulla durata, inconcepibile, pericolosa e filodelinquenziale della festa, e l'altro sul menefreghismo dei "devoti" che fregandosene delle regole, hano ri-riempito le strade di cera. Ognuno di loro ha UCCISO Francesco, un anno fa.






E per finire oltre quelle che avete già visto nel post, ecco qualche foto tratta dalle mie due ore che anche quest'anno ho speso per S.Agata.

Ladies & Gentlemen... THE DEVOTIS!!! (che poi c'è sempre quello che fa parte della band ma non canta, tipo biondino degli 883)


Saint Agatha FESCION girlz (WTF)


Here comes the Spidermen (spakk'i màmmuru ca si scìddica)


Va bene tutto, ma non toccatemi il ciuffo (esempi di come indossare la "scurzitta" in maniera FESCION)

19 Commenti!! Fatti sentire!:

Anonimo ha detto...

Nn ci sn stati fuoki a piazza Risorgimento e Palestro.Bisognerebbe 1po' dosare le parole,caro mio,e nn fare di tt l'erba 1fascio!C'è tnt di marcio in qst festa,ma anke tnt di vero e sincero.L'ignoranza regna sovrana!

Anonimo ha detto...

caro mio c'è tanto di marcio in questa festa e lo sappiamo tutti nn hai scoperto l'america ma ci sn anche persone ke credono in s.agata quindi pensa bene a quello ke dici xke offendi le persone ke credono in realta in s.agata e ke vanno alla festa proprio x vedere la nostra santa...

Anonimo ha detto...

ogni anno è sempre peggio... per rispettare l'ordinanza del sindaco bisognava richiamare l'esercito dall'afghanistan, libano e kosovo!

Anonimo ha detto...

buttate fango ogni anno non sapete piu' dove dovette attacare la festa vergonatevi ....

Anonimo ha detto...

I fuochi a piazza risorgimento ci sono stati, e diciamo che li hanno fatti valere per le due piazze!
45 minuti, ma anche 30, sono COMUNQUE INCONCEPIBILI!! Il bello è che sono anche soldi vostri e vi lamentate dei toni usati in questo articolo, per cui, tra l'altro mi complimento con l'autore!!!

Dosare le parole??? avete visto il video del TV7?? IL commendatore Maina (organizzatore perenne della festa) dice "Il catanese E' MASCHIO se è devoto a S.Agata"... e noi (chi ha scritto l'articolo e chi lo approva) NOI dovremmo DOSARE LE PAROLE????

OPEN YOUR MIND...


alberto

Anonimo ha detto...

Buffoni! Per amore di farvi publicità televisiva attaccate gli animi dei fedeli devoti di S.Agata e mi rivolgo anche ai Sacerdoti.... soprattutto a loro. Dio Dice non giudicare se non vuoi essere giudicato! Come potete dire che non è vera devozione? siete dei sensitivi? voi siete nel cuore di ogni devoto? Che ne sapete di quello che c'è nel cuore di ogni devoto? Nessuno e perfetto e Cristo non è venuto per voi Sacerdoti sapienti e perfetti.... ma per i peccatori e ognuno dimostra la fede per come è nel cuore! Dio Dice amami così come sei! E questi devoti affezzionati a S.Agata coi loro problemi, con la loro vita bella e brutta che sia, sicuramente non per scelta sentono il bisogno di avere una sorella in Cristo che li accompagni almeno una volta l'anno nella loro città tutti stretti a lei senza piu' voce a gridare e a chiederle aiuto per ogni dolore per ogni cattiveria subita e perché no anche per essere guariti se sono ladri, assassini o adulteri o idolatri. Voi che giudicate queste persone questi devoti siete migliori? Nell'animo di ogni uomo anche il piu' cattivo c'è sempre un motivo del male che fa, non giudicate ma pregate perché S.Agata in quella notte d'amore li vuole salvare, li vuole convertire, fra i fuochi, fra i ceri, nel sacrificio di quei ragazzi morti travolti dalla folla o scivolati per la cera rimasta a terra, fra il sangue, la cera, e i fuochi che ne sai tu o Sacerdote o criticatore della festa e di ogni forma di devozione se c'è un cuore che in quella notte si converte, che in quella notte cambia vita.... Continuate Giovani devoti a pregare S.Agata dal fango della vostra vita c'è Cristo insieme a S.Agata che vi vuole Salvare!
Coraggio un devoto esterno che ogni viene e vede tanti atti di fede nascosti che questi Sacerdoti o che questi Criticatori della fede perché hanno chiuso il loro cuore e non vedono che S.Agata passa ancora e vuole bene tutti e continua fra la sua gente e ottiene miracoli! Cittani W.S.Agata!!!!!

Anonimo ha detto...

credo che sant'agata sarebbe più felice di vedere la sua città risorgere, e non ridotta un letamaio, così come è ora. e soprattutto penso che si stia rivoltando nella tomba, vedendo quanta gente lucra alle spalle della festa: non vi rendete conto che fate tutti il gioco di questi? con chili e chili di cera inutili, con le soste inutili della santa, fatte solo per far vendere di più gli ambulanti, mentre la città fa sempre più schifo. quelli che si proclamano "devoti", come voi, dovrebbero ribellarsi a tutto ciò. e sant'Agata lo gradirebbe di più, che un po' di cera.
Valentina


ps: caro anonimo, ti cito:
"S.Agata in quella notte d'amore li vuole salvare, li vuole convertire, fra i fuochi, fra i ceri, nel sacrificio di quei ragazzi morti travolti dalla folla o scivolati per la cera rimasta a terra, fra il sangue, la cera".
il sacrificio di ragazzi morti?? ti pare normale che ad una festa devozionali ci siano dei morti? ma Agata è una santa cristiana o una divinità azteca, che vuole il sacrificio di sangue??
qui stiamo rasentando il ridicolo. anzi no, l'abbiamo triplato.

Anonimo ha detto...

E aggiungo: prima di buttare una cartaccia per terra, di guidare da terroristi, di fottersene delle leggi civili, pensate un momento: ma questo a Sant'Agata farebbe piacere? non si è buoni devoti solo tre giorni all'anno, dimostratelo ogni giorno.
valentina

Anonimo ha detto...

nessuno dei devoti ha provocato quei morti sono incidenti che capitano nella vita!!!

Anonimo ha detto...

Avoja, il 90 % delle morti avvengono per incidenti nelle feste del patrono, come no. ma vi prego, e questa la chiamate devozione? povera sant'Agata mia...

(e comunque collegate il cervello prima di leggere e di rispondere, non ho mai detto che sono stati i devoti a provocare le morti, ci mancherebbe. rispondete a ciò che effettivamente si scrive, non a ciò che più vi conviene)
valentina

Inenarrabile ha detto...

Ciao Gaetano, mi piacerebbe sapere come mai quei ragazzi si stavano arrampicando sul cornicione di una casa. Era casa loro?
Hai fatto bene a fotografarli.

Anna Maria P.

Gaetano ha detto...

No, erano i basamenti delle colonne della CATTEDRALE!! altro che una casa!! Sono alti circa 4-5 metri, tra l'altro...

All'anonimo che ha esordito con "buffoni" rispondo che IO che GIUDICO (sì, GIUDICO E PUNTO IL DITO!!) queste persone che FANNO i devoti, posso farlo perchè SONO migliore di loro!! Sono un cittadino RISPETTOSO della mia città a 360°, e non sono certo uno stinco di santo... ma neanche uno stinco di maiale, ecco!
Il rispetto cel'ho. Per la città di Agata e per lei stessa che GIORNALMENTE vengono calpestati da persone che quando non indossano il "sacco", sono degli INCIVILI in qualunque situazione. Auto, moto(rino), a piedi...provate a fare un giro il sabato pomeriggio in via etnea e ve ne renderete conto.

IO faccio di tutto (e i miei articoli sul blog e video su youtube lo dimostrano) per rendere la mia vita, questa città, e se posso il mondo che mi circonda, migliore.
Se lo facessimo tutti senza paura, rassegnazionem, falsi perbenismi e bigottismo, lo sarebbe senz'altro.

Gaetano ha detto...

E torno a ripetere che quando parlo di "devoti irrispettosi e delinquenti o simili", non parlo di TUTTI.
C'è ancora una percentuale SANA di VERI devoti che resiste, e che probabilmente condivide il mio pensiero e quello di tanti altri.
Veri devoti che SPERANO non che la Santa li DEBBA PER FORZA aiutare, ma che gli dia almeno LA FORZA per andare avanti e superare quelle avversità che li hanno portati a fare voto di devozione verso di lei.

Persone il cui vero voto, forse è quello di essere costretti a fare la processione accanto a CERTI "devoti".

Anonimo ha detto...

per certa gente ovvero certi "ddèvòti" il senso civico si riduce ad urlare: FOZZA CATANIA e VIVA SANT'AITA... che tristezza... rappresentate solo le tonnellate di spazzatura che in qst giorni stanno togliendo dalle strade dov'è passata la processione. vergogna!! andate via da Catania! siete il cancro di qst città

Anonimo ha detto...

Io so solo che invece e bellissimo vedere la città ìlluminata con tutti quei ceri é emozionante... Basta solo che gli organi competenti cì sì organìzzi meglio per una pulitura più veloce delle strade per evitare incidentì e evìtare che glì animì deì criticatori atei della festa si accenda in cambio della cera!!!

Anonimo ha detto...

Cito:
"Io so solo che invece e bellissimo vedere la città ìlluminata con tutti quei ceri é emozionante... Basta solo che gli organi competenti cì sì organìzzi meglio per una pulitura più veloce delle strade per evitare incidentì e evìtare che glì animì deì criticatori atei della festa si accenda in cambio della cera!!!".

'sto discorso suona come: bambino, sporcati pure come un maiale, tanto mamma lava. (e tra l'altro questa mamma Catania non lava neanche tanto bene).
Valentina

Anonimo ha detto...

Non è un commento serio, visto che non sono catanese :P

Sono qui solo per dire che questo post è qualcosa di favoloso che, in generale, riguarda praticamente qualsiasi festa patronale che troviamo in giro ^^
Detto questo, ciao beddu!

Terry :)

Gaetano ha detto...

E dovresti leggere gli altri post in merito! Soprattutto quello del 2010 XD

Anonimo ha detto...

io penso ke prima di tutto ognuno dovrebbe guardare in cuor suo , tu lo fai buon x te, ma anke ke fai il primo e miglior cittadino a ct non puoi giudicare lo stesso, dovresti invece dire ke si sta sbagliando e ke dovremmo migliorare in questo o in quel modo...senza puntare dita e offendere..xke i catanesi nn sono tutti uguali , io nn mi offendo xke sono anke rispettoso della mia santa e della mia città, ma ce ki è + irascibile e ke accende + facilmente..li poi scattano maleparole ecc , cose ke possiamo benissimo evitare dando un buon esempio, correggimi se sbglio...cmq i fuochi di piazza risorgimento sono durati meno di 10 minuti, quelli ke sono durati 53 minuti sono quelli del ponte di via vittorio emanuele, e sono pagati DA PRIVATI non sal comune, gli altri ke sono 3 sera borgo e uscite e entrate della santa si sono pagate dal comune, ma è una spesa cm un altra, ai cittadini e ai turisti piacciono, quindi al comune conviene, io batto il pugno sugli abusivi, bancarelle e parcheggiatori, eliminati quelli gia ripulisci mezza ct, poi se si facessse + controllo dei devoti cn il sacco e qnd uno di quelli sbaglia gli si scica il sacco in pubblico e lo si fa andare via sarebbe utile x migliorare tutto..purtroppo sono troppi i tifosi di sant agata e siamo troppo poki noi veri devoti...
ki si sente offeso rientra nelle categorie, degli animali ke ammuttavano in cattedrale x entrare insieme al busto nella cameretta facendo cio ke non è cristiano..ma animale..
andrea

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia
Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates