lunedì 21 luglio 2008

Repressione e razzismo: BOICOTTIAMO LE OLIMPIADI!


  1. NON GUARDIAMO NEANCHE UN MINUTO DI GIOCHI IN TV
  2. NON COMPRIAMO I PRODOTTI DA LORO PUBBLICIZZATI
  3. NON COLLEGHIAMOCI A SITI INTERNET UFFICIALI SULLE OLIMPIADI
Ci si poteva aspettare di tutto dal Governo cinese. Hanno invaso tutto il mondo occidentale, compresa l'Italia, favoriti da un'impunita mafia locale, e si sono permessi di condurre una repressione ASSOLUTAMENTE INGIUSTIFICATA nei confronti del Tibet.
Erano l'esempio di tutto il mondo per la mobilità sostenibile, era il paese dove tutti giravano in bicicletta, adesso, per colpa dello smog, molto probabilmente alcune gare verranno posticipate.
Come se la crisi mondiale non li toccasse (per forza, un pò dipende anche da loro) continuano a consumare e inquinare come mai hanno fatto in tutta la loro storia. Insomma, si stanno rimettendo al passo per tener testa agli altri stati killer del Pianeta Terra: USA, Italia, Russia...

Ho preparato dei piccoli banner da inserire, se volete, nei vostri blog. Basta copiare il codice sotto ogni immagine e incollarlo nello spazio apposito del vostro space. Molti diranno che "queste cose non servono a niente", o che "siamo una goccia nel mare", atteggiamenti di rassegnazione che fanno più male di tutto il male che fa la Cina. State tranquilli che se lo faremo tutti, qualcosa si noterà. E poi... il mare E' FATTO di gocce!!













Ma ecco l'ultima agghiacciante novità: Secondo il giornale South China Morning Post, il governo cinese avrebbe infatti proibito l’ingresso ai neri e ai mongoli nei bar attorno alla zona olimpica di Pechino, giustificandosi con il tentativo di bloccare la prostituzione e il traffico di droga, come se fossero appannaggio esclusivo solo di alcune etnie. Ma i provvedimenti non finiscono qui. Infatti i bar dovranno chiudere alle due di notte, mentre in Grecia ricordiamo erano aperti tutta la notte, per promuovere i festeggiamenti, non si potranno tenere i tavolini all’aperto di notte, per evitare che vengano usati come armi, non si potranno tenere concerti all’aperto e non si potrà ballare nei locali. Tutto questo per un’olimpiade che il governo cinese aveva assicurato avere come tema di base i diritti umani.
E' SCANDALOSO!!! Fin’ora sembra più che altro l’olimpiade della repressione e del razzismo.

6 Commenti!! Fatti sentire!:

Leandro Perrotta ha detto...

Gaetano io al contrario di te sono veramente FELICE che si stiano facendo le olimpiadi in Cina perchè questo immenso straordinario ma inquietanto Paese è finalmente inserito nel circuito di informazione intrnazionale. Tutto quel che succede in Cina ORA lo si sa, ORA ci accorgiamo della situazione in Tibet (grazie anche a Hollywood) ma ORA ci rendiamo conto dei progressi e dic ome riescono a risolvere i problemi.
Altro che goccia nel mare, le olimpiadi in Cina sono le più grandi olimpiadi della storia, quelle che ci permettono di guardare davvero in faccia il mondo. Non posso quindi condividere la protesta e il boicottaggio, ripongo nello sviluppo della Cina grandissime speranze. E non significa che dimentico i problemi, fra cui ce ne sono molti altri e anche più gravi di quelli che hai citato...

Alexandro ha detto...

Ottimo post anche se, dopo aver letto la considerazione di Perrotta, comincio ad essere d'accordo con lui.

Gaetano ha detto...

Quello che hai detto è giusto, ma questo non vuol dire che non bisogna boicottarle lo stesso!!!

Il boicottaggio esula dal fatto che le olimipiadi "ci abbiano aperto gli occhi", e comunque erano cose che già si sapevano.
In ogni caso è giusto boicottare quando tu stato parli di diritti umani e poi invece...

E comunque, penso che con internet, ormai si viene a sapere non dico tutto, ma una buona parte di quello che prima neanche si immaginava.

Snapshot83 ha detto...

Da mesi ho messo un banner sul mio blog

Però da un lato concordo con leo perchè grazie alle olimpiadi la questione Cina è emersa e tutto il mondo adesso è a conoscenza della "vita" (si fa per dire) che il popolo asiatico è costretto a sostenere

Giovanni Greco ha detto...

Cosa ne pensi del "Lodo Alfano"?
Dillo su:
[Re]write di Giovanni Greco
http://www.giovannigreco.eu

tommi ha detto...

su tale argomento ho idee diverse ma rispetto le tue e le capisco, se ti va di leggere i miei post in merito, ne sarei contento.
avere un confronto sarebbe bellissimo.
tommi

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia
Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates