lunedì 28 aprile 2008

Concerto del Primo Maggio a Roma, la musica a 40 anni dal '68.

Giovedì, come ogni Primo Maggio, si terrà a Roma il grande concerto in Piazza San Giovanni, organizzato da CGIL, CISL e UIL. Quest'anno in particolare il programma sarà ghiottissimo, perchè sul palco si alterneranno oltre che grandi della musica italiana VERA (per questo manca la Tatangelo e similari) anche grandi attori, comici e non.

Questo il cast degli artisti presenti:
Subsonica, Elio e le Storie Tese, Caparezza, Afterhours, Irene Grandi, Baustelle, Aprés la classe, Marlene Kuntz, Enzo Avitabile e Manu Dibango, Raiz, Sud Sound System, Tricarico, Bisca Zulu con Enrico Capuano. Inoltre, ad aprire la diretta della serata sarà una All Star Jazz Band guidata da Stefano Di Battista e composta da Fabrizio Bosso, Greg Hutchinson, Roberto Gatto, Rita Marcotulli, Dario Rosciglione, Baptiste Trotignon, Julian Mazzariello, Giovanni Tommaso. Tra i musicisti della giornata, anche il brasiliano Jorge BenJor.

Roba da prendere e volare a Roma anche senza soldi. La conduzione sarà affidata all'attore Claudio Santamaria, e il tema portante di quest'anno saranno i 70 anni di Adriano Celentano e le canzoni del '68. Il concerto sarà trasmesso in diretta da Rai Tre, partendo alle 15.15 con l'anteprima dedicata all'esibizione dei vincitori del concorso Primo Maggio Tutto l'Anno. La diretta del concerto proseguirà poi dalle 16 fino alle 24, interrotta solo dall'edizione del Tg3 delle 19 e delle 23.

Sono ansioso di rivedere sul palco romano gli Elio e le storie tese (che ricordo, saranno in concerto a Palermo e Catania il 7 e l'8 maggio), che nel 91, furono letteralmente presi e buttati fuori dal palco perchè, evadendo la loro scaletta prevista, cantarono un brano che raccoglieva tutte le nefandezze, ovviamente vere e documentate, della politica italiana di allora. La Rai li censurò deliberatamente. E non è cambiato poi molto da quell'anno, ascoltate bene.



La canzone fu chiamata poi "sabbiature" ed era "figlia" della famosa "ti amo", un pezzo di fatto mai inciso (da non confondersi con "Cara ti amo"), basato su due accordi e che Elii hanno eseguito per la prima volta nel 1987 e nel 1990, accompagnati da Ligabue, Massimo Riva e Finardi, e che cantarono improvvisando rime interrottamente per 12 ORE!!!.
Sullo stesso filone, Elio e le Storie Tese cantarono anche una "ti amo" sulle magagne della Juventus, "ti amo campionato". (nulla contro la juve, non me ne frega niente visto che odio il calcio italiano).
Insomma, speriamo che anche quest'anno ci regalino un momento di alta televisione, come solo loro saprebbero fare!!!

Ma come arrivare al concerto?? Beh, visto che mancano 3 giorni, vi consiglio di partire quanto prima, ovviamente la possibilità di beccare posti in qualsiasi "posto" è ridottissima. Per tutto il resto, c'è un treno (da me ribattezzato "treno freak", il perchè è ovvio) che parte da Catania la notte del 30, per arrivare, fumante e maleodorante, la mattina dopo a Roma.
Un'esperienza degna del miglior Punkabbestia!
Ovviamente la ressa è talmente tanta che spesso il controllore neanche sale.
Per tutto il resto, oltre che MasterCard, c'è l'autobus (sconsigliato a quelli più alti di 1.70) e l'aereo. Buona fortuna e buon primo maggio!!

10 Commenti!! Fatti sentire!:

suburbia ha detto...

Roma e' lontanuccia per me...
Io ricordo anche di una volta (non tanto tempo fa) che ando' in onda in differita di mezz'ora... nel caso qualcuno dicesse cose non gradite....
ciao
PS ma che autobus ci sono... io supero -di poco- il metro e settanta?!?!
ciao

Gaetano ha detto...

Beh per roma ci sono autobus da ogni parte! almeno.. dai grandi centri partono spesso.

tommi ha detto...

sai che forse ci sarò? anche se sono di Lecco...
scambio link?

Valo ha detto...

Cavoli! non ci sono mai stato :( e vorrei tanto esserci! è una manifestazione stupenda! ricca di tanti giovani! ci sarai?

www.cambiamotutto.blogspot.com

Melina2811 ha detto...

Ciao e buona giornata da Maria

mas ha detto...

hai perfettamente ragione...da quel concerto poco è cambiato...che tristezza

il Russo ha detto...

Roma é lontanuccia dice suburbia.
Da ieri pomeriggio per me inaccessibile ideologicamente...

suburbia ha detto...

:-) volevo dire che autobus bassi visto che li sconsigliavi ai maggiori di 170 cm.
ciao

Ros@ ha detto...

Speriamo che, all'ultimo momento,non cambino la scaletta del programma (visto i risultati elettorali) fando salire sul palco:
Marco Masini
Rita Pavone
gigi d'alessio
apicella
iva zanicchi
Anna Tatangelo
Luca Dirisio
Don Backy
Daniele Groff
Bruno Lauzi,
Umberto Bindi,
Enrico Ruggeri
Peppino di capri
a cantare "Faccetta Nera",

Ros@ ha detto...

Ecco lo sapevo, mi innervosiscono a tal punto che sbaglio a coniugare i verbi

Posta un commento

Rock(S)politik with...

USA LA BICI

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons Ariticolo 21

Free Blogger
eXTReMe Tracker

Post di rilievo per argomento

Promozione apertura Gev

Ecologia

Politica e spolitica

East Side Stories
Cultura e Scultura

Povera Italia

Blog Archive

Template by KangNoval & Abdul Munir | blog Blogger Templates